• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > Serie A, 20a giornata: Bianchi rallenta il Napoli, Matri-show. Gasperini castiga l'Inter

Serie A, 20a giornata: Bianchi rallenta il Napoli, Matri-show. Gasperini castiga l'Inter

Si sono giocate questo pomeriggio le partite della prima giornata di ritorno


Alessandro Matri (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

19/01/2014 17:47

SERIE A 20A GIORNATA GOL RISULTATI CLASSIFICHE / ROMA - Tra le grandi squadre perde solo l'Inter fin qui in questa giornata di Serie A. I nerazzurri sono stati sconfitti dal Genoa dell'ex Gasperini con una rete di testa di Antonelli, e vedono avvicinarsi pericolosamente le inseguitrici nella lotta all'Europa League. Non sorride neanche il Napoli, che rimonta lo svantaggio a Bologna ma viene poi acciuffato al 90' dalla doppietta di Bianchi. E' la giornata di Matri, che trascina la Fiorentina all'esordio con un assist e due gol. Continua la favola Torino: 2-0 al Sassuolo sotto gli occhi di Prandelli. E il Parma vince all'ultimo secondo, portandosi a quota 29 punti con nove risultati utili consecutivi.

 

Atalanta-Cagliari 1-0: 68' Bonaventura.

Bologna-Napoli 1-2: 37', 90' Bianchi (BOL), 62' rig. Higuain (NAP), 80' Callejon (NAP).

Catania-Fiorentina 0-3: 25' Fernandez, 28', 41' Matri.

Chievo-Parma 1-2: 15' Paloschi (CHI), 27' Cassano (PAR), 90+3' Lucarelli (PAR).

Genoa-Inter 1-0: 83' Antonelli.

Sassuolo-Torino 0-2: 25' Immobile, 48' Brighi.

 

Classifica: Juventus 55 punti, Roma 47, Napoli 43, Fiorentina 40, Inter 32, Verona* 32, Torino 29, Parma 29, Lazio 27, Genoa 26, Atalanta 24, Milan* 22, Sampdoria 21, Cagliari 21, Udinese 20, Chievo 17, Bologna 17, Sassuolo 17, Livorno 13, Catania 13.

*una partita in meno

 




Commenta con Facebook