• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Tevez: "Sogno scudetto ed Europa League. Conte e' loco!"

Juventus, Tevez: "Sogno scudetto ed Europa League. Conte e' loco!"

L'attaccante argentino punta a vincere in Italia e fuori


Tevez (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

17/01/2014 08:22

JUVENTUS TEVEZ CONTE SCUDETTO EUROPA LEAGUE/ ROMA - Carlos Tevez non si accontenta: in un'intervista rilasciata a 'La Gazzetta dello Sport', il numero 10 della Juventus ha dichiarato di non voler lasciar nulla per strada e puntare all'accoppiata scudetto-Europa League. L'attaccante argentino ha anche parlato di Antonio Conte e del livello del campionato italiano.

SCUDETTO ED EUROPA LEAGUE - "Sogno di scrivere una pagina importante per questo club, penso ad entrambe le competizioni, le voglio, ho già vinto campionati in Argentina, Brasile e Inghilterra, l'Italia sarebbe il quarto paese. L'Europa League è l'unica competizione internazionale che mi manca".

LA SERIE A - "Resta il campionato più duro al mondo, è l'università del calcio - ha rivelato Tevez - l'Italia mi sta completando. Se fai gol qui segni ovunque. Il girone di ritorno? Non sarà facile, c'è ancora da sudare".

CONTE - "Conte è un fenomeno e pure un po' 'loco'. Lui è la vera forza della Juve, non ti molla un attimo nemmeno negli spogliatoi, mai visto uno così".

FUERTE APACHE - "Lì si diventa subito adulto, la vita è durissima. Non ne ecsi neppure se emergi come uomo vero. Ai miei tempi c'pera una specie di codice, oggi le cose sono peggiorate e la droga è ovunque". 

BOCA JUNIORS - "Il Boca è la mia vita, la squadra che ho sempre amato. La gioia più grande l'Intercontinentale strappata al Milan nel 2003. Se tornerò? Lo farò, questo è sicuro ma per ora la mia testa è alla Juventus. A Torino sto benissimo e il mio prossimo figlio, Lito junior, sarà torinese".

NAZIONALE - "Per ora non voglio parlare di Nazionale, il c.t. Sabella non mi ha chiamato in questi mesi. Maradona è il più grande di tutti, non solo dell'Argentina. Messi? E' il più forte calciatore argentino di sempre insieme a Maradona che in più ha un Mondiale vinto".




Commenta con Facebook