• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > LA MOVIOLA DI CM.IT: Matuzalem merita il secondo giallo, contatto al limite tra De Jong e Chibsah

LA MOVIOLA DI CM.IT: Matuzalem merita il secondo giallo, contatto al limite tra De Jong e Chibsah

Calvarese fa bene a punire il comportamento del giocatore rossoblu. De Marco poteva fischiare fallo nell'azione dell'1-0 rossonero


Matuzalem (Getty Images)
Emiliano Forte

13/01/2014 09:02

MOVIOLA, MATUZALEM DE JONG CIBSAH / MILANO – Scorre senza particolari intoppi il 19esimo turno che chiude il girone di andata del campionato di Serie A. Tutti gli arbitri designati, infatti, hanno offerto prove convincenti aiutati anche da una giornata piuttosto tranquilla dal punto di vista degli episodi. Le situazioni che meritano un'analisi più approfondita si riferiscono quasi esclusivamente al match tra Sassuolo e Milan dove De Marco prima sorvola su un contatto tra De Jong e Chibsah nell'azione dell'1-0 rossonero, poi giudica regolare la posizione di Berardi sul gol dell'1-2. All'Olimpico di Roma Matuzalem si fa espellere pochi istanti prima di lasciare il campo a Cofie con Gasperini costretto a rivedere il cambio e a far uscire un secondo giocatore.

LIVORNO–PARMA 0-3, arbitro Irrati 6,5 – Match privo di particolari insidie per il direttore di gara che prende la decisione giusta quando nei minuti di recupero concede il penalty al Parma per il fallo di Emerson su Mendes. In precedenza, nel corso del minuto 80, anche il Livorno chiede un tiro dal dischetto ma il contatto tra Lucarelli e Paulinho non richiede l'intervento di Irrati.

BOLOGNA-LAZIO 0-0, arbitro Celi 6,5 – In una serata davvero avara di emozioni il fischietto pugliese svolge al meglio il suo compito fischiando solo quando è strettamente necessario.

TORINO-FIORENTINA 0-0, arbitro Valeri 6 – Attento e preciso in una gara che ha visto un solo giocatore, (Roncaglia per fallo su Cerci), finire nell'elenco degli ammoniti. Al 70esimo corretta interpretazione in occasione del contatto in area granata tra Cuadrado e Maksimovic; Valeri lascia correre e fa bene.

ROMA-GENOA 4-0, arbitro Calvarese 6,5 – La gara dell'Olimpico come testimonia il risultato è stata a senso unico di conseguenza il compito per Calvarese è stato piuttosto agevole. Un solo episodio merita di essere approfondito; si tratta dell'espulsione di Matuzalem per doppio giallo nel momento in cui stava per lasciare il posto a Cofie. Il giocatore del Genoa nell'abbandonare il campo viene preso di mira dai tifosi giallorossi per il sui passato laziale; a quel punto Matuzalem risponde con un gesto polemico e provocatorio. L'arbitro giudica scorretto il comportamento del rossoblu e gli mostra il secondo giallo. Visto che la sostituzione non era ancora stata effettuata, l'espulsione costringe Gasperini a richiamare un altro giocatore per effettuare il cambio. Calvarese dunque interpreta al meglio una situazione quantomeno singolare.

VERONA-NAPOLI 0-3, arbitro Doveri 6,5 – Convincente l'operato di arbitro e collaboratori con il primo che lascia correre molto riducendo gli interventi solo ai casi di stretta necessità. Il 2-0 azzurro firmato da Insigne è regolare visto che nell'azione Maggio parte da posizione regolare.

CAGLIARI - JUVENTUS 1-4, arbitro Guida 6 – Tanto agonismo ma sostanziale correttezza da entrambe le formazioni in una sfida ben diretta da Guida. Gli animi si scaldano nella seconda parte della ripresa, con Pinilla che nel finale guadagna anzitempo gli spogliatoi per proteste dopo un fallo non fischiato ai rossoblù.

ATALANTA-CATANIA 2-1, arbitro Imperia 6 – C'è tutto il rigore concesso all'Atalanta per il netto fallo di Biraghi su Bonaventura. Corretta anche la decisione di non concedere il penalty richiesto dal Catania per l'intervento di Cigarini su Barrientos, con l'atalantino che interviene sul pallone. Da rivedere invece il gol del Catania visto che nell'azione Leto sembra partire da posizione di offside.

SASSUOLO-MILAN 4-3, arbitro De Marco 5,5 – Due gli episodi dubbi nel corso della gara: il primo in occasione dell'1-0 firmato da Robinho con De Jong che prima di lanciare a rete il compagno sembra commettere fallo su Chibsah. Il secondo si riferisce al primo dei quattro gol siglati da Berardi viziato da una posizione di leggero fuorigioco di quest'ultimo.




Commenta con Facebook