• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-CATANIA

Denis e Maxi Moralez fanno sorridere Colantuono


Denis (Getty Images)
Marco Di Nardo

12/01/2014 18:36

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA – CATANIA/BERGAMO - Ritorna dopo due mesi alla vittoria l’Atalanta di Stefano Colantuono che, dopo un primo tempo in balia dell’avversario, vince lo scontro salvezza grazie al rigore di Denis e alla prodezza di Maxi Moralez. Dura solo un tempo il Catania di Gigi De Canio che, nonostante il bel gioco e le occasioni avute, rimanere all’ultimo posto in tandem con il Livorno.

 

ATALANTA

Sportiello 6,5 – Al suo esordio in Serie A, il giovane portiere bergamasco sforna una prestazione convincente, soprattutto nel primo tempo, neutralizzando i tiri di Bergessio e Castro.

Benalouane 6,5 – Partecipa attivamente alla fase di costruzione senza mai commettere un errore in fase difensiva.

Stendardo 6 – Partita senza grandi affanni per l’ex giocatore della Lazio. Grazie anche alla sua esperienza l’Atalanta riesce a vincere la gara.

Lucchini 6 – E’ uno dei giocatori che riesce a mantenere la calma e ad offrire una buona prestazione anche quando nel primo tempo la squadra avversaria ha cercato la via del gol senza soluzioni di continuità.

Brivio 6 – Offre una prestazione discreta soprattutto in fase difensiva mentre in quella offensiva è emersa molta imprecisione nei cross.

Brienza 6,5 – Così come Denis, anche l’ex trequartista del Palermo dimostra grande continuità sia nel primo che nel secondo tempo. Il suo dinamismo consente, per tutti i novanta minuti, agli attaccanti nero azzurri di arrivare al tiro con discreta facilità. Dal 70’ Del Grosso 6 – Si limita a presidiare la sua zona non consentendo, prima a Plasil e poi a Boateng di creare scompigli nella retroguardia atalantina.

Cigarini 6 – Dopo un primo tempo non soddisfacente dal punto di vista dell’impostazione del gioco, il “professore” è colui che, insieme a Maxi Moralez e Denis, suonano la carica per la vittoria dell’Atalanta. Dal 82’ Baselli S.V. – Non pervenuto.

Migliaccio 6 – Lotta come un forsennato fino alla fine. E’ anche grazie alla sua grinta se la squadra di Colantuono non cade a picco nel primo tempo sotto il forcing della squadra di Di Canio.

Bonaventura 6 – Si riscatta nella ripresa dimostrando le sue doti tecniche. Dal primo tempo di oggi si evince che il ragazzo deve ancora crescere dal punto di vista mentale.

Moralez 6,5 – Sigla la rete della vittoria ed offre a Denis la giusta spalla per tutta la gara.

Denis 7 – E’ la colonna portante dell’Atalanta: lotta, sgomita, calcia e quando può fa anche gol. Impeccabile il tiro dal dischetto che ha consentito alla squadra di casa di passare in vantaggio.

All. Colantuono.6 – Presenta un’Atalanta a trazione anteriore e dopo un primo tempo non esaltante riesce a conquistare una vittoria che mancava da due mesi.

 

CATANIA

Frison 6 – Ha cercato in tutti i modi di non subire gol ma alla fine né ha subiti due.

Peruzzi 6 – Effettua in maniera diligente la fase difensiva. Prestazione insufficiente in fase offensiva.

Rolin 5 – Commette troppi errori in fase di disimpegno facendo infuriare non poco De Canio che ha ripetutamente chiesto di giocare palla a terra. Pessimo anche nell’uno contro uno con Maxi Moralez che trova facilmente la via del gol.

Spolli 5,5 – Cerca di sopperire alle mancanze difensive di Rollin ma alla fine il suo impegno non basta a salvare il Catania.

Biraghi 6 – Autore del fallo da rigore su Bonaventura. A prescindere da ciò, offre una prestazione discreta in fase in fase di non possesso palla . Dal 70’ Leto 6 – Entra in un momento della gara complicato e, nonostante i suoi compagni non riescano più a fornire la buona prestazione del primo tempo, lui riesce a segnare il gol della bandiera.

Izco 6 – Funge da schermo davanti la difesa ed accompagna, nel primo tempo, in attacco la squadra ma l’imprecisione dei suoi compagni di squadra non consente al Catania di trovare la via del gol. Dal 80’ Boateng S.V. – Non pervenuto

Lodi 6 – A dispetto di Genova dimostra chiaramente di essere un giocatore in possesso di grandi qualità tecniche ma a poco sono servite contro una squadra attenta alla fase difensiva.

Plasil 6 – Offre sulla fascia destra degli spunti interessanti nel primo tempo ma ciò non è servito per conquistare la vittoria.

Barrientos 6 – Prova in tutti i modi a scardinare la muraglia nero azzurra ma non ci riesce.

Bergessio 6 – Ha provato a tirare accentrandosi o sulla sinistra ma non c’è stato niente da fare. Da solo non può salvare il Catania.

Castro 6 – Discreto il movimento senza palla del giocatore del Catania. Troppo deboli e imprecisi però i tiri per mettere seriamente in difficoltà la squadra di casa.

All. De Canio.6 – Il suo Catania lotta ed esprime un buon calcio solo per i primi 45’. Peccato non aver sfruttato a dovere gli errori e il nervosismo della squadra di casa per conquistare la seconda vittoria di fila di questo campionato.

ARBITRO: Massa di Imperia 6 - Ha diretto la gara senza grossi problemi usando l’arma della ammonizioni per tenere sotto controllo una gara che sul finire stava per diventare brutta.

 

TABELLINO

ATALANTA - CATANIA 2-1

ATALANTA (4-4-1-1): Sportiello, Benalouane, Stendardo, Lucchini, Brivio; Brienza (72’ Del Grosso), Cigarini (82’ Baselli), Migliaccio, Bonaventura; Moralez; Denis. A disposizione: Polito, Nica, Canini, Yepes, Giorgi, Cazzola, Kone, De Luca, Livaja, Marilungo. All. Colantuono.

CATANIA (4-3-3): Frison, Peruzzi, Rolin, Spolli, Biraghi (70’ Leto), Izco (80’ Boateng), Lodi, Plasil, Barrientos, Bergessio, Castro. A disposizione: Andujar, Ficara, Legrottaglie, Gyomber, Capuano, Guarente, Keko. All. De Canio.

MARCATORI: 67’ Denis rig. (A), 85’ Maxi Moralez, 88’ Leto (C)

ARBITRO: Massa di Imperia

AMMONITI: 4’ Benalouane (A), 44’ Lodi (C), 55’ Peruzzi (C), 70’ Cigarini (A), 79’ Barrientos (C)

ESPULSI: -

 




Commenta con Facebook