• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CAGLIARI-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI CAGLIARI-JUVENTUS

Bianconeri inarrestabili con Llorente e Lichtsteiner. Ai padroni di casa non basta Pinilla


Llorente (Getty Images)
Mirko Collacchi

12/01/2014 18:27

 

PAGELLE E TABELLINO CAGLIARI - JUVENTUS / CAGLIARI – Al ‘Sant’Elia’ un cinico Llorente e un grande Lichtsteiner firmano l’unidicesima meraviglia degli uomini di Conte Male Chiellini tra i bianconeri. I sardi spaventano per dieci minuti la capolista con Pinilla, disastro finale di Adan per gli uomini di Lopez.

CAGLIARI

Adan 4,5 – Sul gol di Marchisio ha l’attenuante che il tiro era molto forte ma poteva fare meglio. Disastroso nel finale quando si fa scappare la palla e Lichtsteiner segna a porta vuota.

Pisano 5,5 – Sull’ out di destra è molto timido in fase di spinta preoccupato da Asamoah che si fa vedere dalle sue parti. Dal 77’ Cabrera sv.

Rossettini 5,5 – In ritardo nella marcatura di Llorente che non sbaglia e fa 1-1, finisce in affanno come tutta la sua retroguardia.

Astori 6 – Si prende a sportellate con Llorente, oggi probabilmente è l’osservato speciale di Moyes allenatore del Manchester United in tribuna e risponde con una discreta prestazione.

Murru 5,5 – Sulla fascia sinistra non spinge come dovrebbe, in difesa va in difficoltà contro gli esterni juventini.

Ekdal 5,5 – Ha il compito sul centro-sinistra di non far rimpiangere Nainngolan, compito non facile che oggi gli riesce solo in parte. Dall’81 Perico sv.

Conti 5,5 – Bravo come al solito nella fase di rottura, ha sulla testa la palla del possibile due a zero ma la spreca malamente.

Dessena 6 – Aiuta i compagni in difesa quando serve e si propone in avanti con costanza.

Cossu 6 – Si innervosisce senza motivo nella ripresa nei confronti di Vidal e finisce per essere ammonito. Con i suoi continui movimenti in mezzo al campo crea preoccupazioni alla Juventus.

Pinilla 6,5 – Colpevolmente dimenticato dalla difesa juventina la punisce segnando alla prima azione utile, nel finale viene espulso per proteste.

Sau 6 – Bravo nella fase difensiva come tutta la squadra tornando spesso ad aiutare i compagni, un pò evanescente in attacco. Dal 65’ Ibarbo 6 – Nonostante la sua velocità non riesce a spaventare più di tanto la retroguardia juventina.

All. Lopez 5,5 – Imposta la partita affidandosi alle ripartenze veloci di Pinilla e Sau e per un po’ sembra aver ragione. I suoi ragazzi affondando nella ripresa, perdendo dopo 7 partite senza sconfitte.

 

JUVENTUS

Buffon 6,5 – Non ha colpe sul gol di Pinilla, compie una bellissima parata al 33’ su un colpo di testa ravvicinato di Dessena, da fiducia alla squadra e sprona i suoi compagni.

Càceres 5,5 – Oggi terza presenza in campionato per sostituire lo squalificato Barzagli, prima sbavatura al minuto 24 quando si dimentica Conti in area di rigore, non da sicurezza al suo reparto.

Bonucci 6 – Il migliore dei tre di difesa, lotta e tiene botta agli avversari con mestiere.

Chiellini 5 – Si dimentica Pinilla che realizza il gol dell’1-0 guardando la palla e non il giocatore da marcare, un errore non da lui.

Lichtsteiner 7,5 – Due assist e un gol, aggiungere altro sarebbe veramente superfluo.

Vidal 5,5 – Viene richiamato duramente dal mister che lo vede troppo distratto e cerca di svegliarsi nel finale di primo tempo. Sbaglia passaggi non da lui, appannato come molti dei suoi compagni di centrocampo oggi. Dall’82’ Padoin sv.

Pirlo 5 – In affanno quando la partita è su ritmi alti, i centrocampisti del Cagliari lo chiudono molto bene e non riesce a disegnare passaggi invitanti ai compagni. Dal 65’ Marchisio 6,5 – Conte lo ‘scongela’ dalla panchina, lui entra e segna il suo primo gol stagionale.

Pogba 6 – Ha avuto sicuramente giornate migliori, bravo a non innervosirsi a inizio ripresa quando è un po’ provocato dai giocatori sardi.

Asamoah 5,5 – Più timido rispetto a Lichtsteiner sulla fascia sinistra nella prima frazione di gara, si vede anche al tiro nella ripresa senza precisione.

Tevez 6 – Un po’ oscurato dalla sontuosa prestazione di Llorente è comunque una spina costante nel fianco della retroguardia avversaria. Dall’81’ Giovinco sv.

Llorente 7,5 – La panchina di inizio anno è solo un lontano ricordo ormai, è lui l’uomo copertina di questa Juventus, cinico nelle 2 palle gol che ha disposizione.

All. Conte 7,5 – Mai in 116 anni di storia la Juventus aveva vinto 11 partite consecutive, ci riesce e ha buona parte dei meriti. Vede Pirlo in affanno e inserisce Marchisio che segna il 2-1, che dire, da oggi è nella storia del suo club.

Arbitro Guida 6 – Partita abbastanza tranquilla nel primo tempo, fatica a tenere a bada gli animi nella ripresa, nel complesso un buon arbitraggio.

 

TABELLINO

CAGLIARI - JUVENTUS 1-4

Cagliari (4-3-1-2) : Adan, Pisano (77’Cabrera), Rossettini, Astori, Murru, Ekdal (81’ Perico), Conti, Dessena, Cossu, Pinilla, Sau (65’ Ibarbo). All. Lopez.

Juventus (3-5-2) : Buffon, Càceres, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal (82’ Padoin), Pirlo (65’ Marchisio), Pogba, Asamoah, Tevez (81’ Giovinco), Llorente. All. Conte

Arbitro: Guida.

Marcatori: 21’ Pinilla (C), 31’ Llorente (J), 73’ Marchisio (J), 76’ Llorente (J), 80’ Lichtsteiner.

Ammoniti : 21’ Càceres (J), 55’ Cossu (C), 80’ Dessena (C).

Espulsi: 87’ Pinilla (C).

 

 




Commenta con Facebook