• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-PARMA

PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-PARMA

Crollo amaranto: Palladino e Amauri trascinano gli ospiti


Amauri (Getty Images)
Federico Montalto

11/01/2014 21:10

 

PAGELLE E TABELLINO LIVORNO PARMA / LIVORNO – Il Parma chiude il girone di andata con una larga vittoria sul Livorno, anche se il risultato penalizza eccessivamente i padroni di casa che probabilmente non meritavano un passivo tanto pesante. Nonostante le tre reti subite, bene Bardi e Emerson, mentre Luci non incide; Nel Parma protagonista Amauri, bene anche Biabiany; deludenti Rosi e Gobbi.

LIVORNO

Bardi 6,5 – Oltre al gol in avvio di gara, il Parma si vede dalle sue parti con un gran tiro dalla distanza di Parolo, che il portiere amaranto devìa in corner con una grande parata. Nel finale, dopo un’altra parata importante, nulla può sulla ribattuta in rete di Amauri

Ceccherini 5,5 – Si fa saltare con troppa facilità da Biabiany e ne soffre spesso la velocità. Non riesce mai a frenare il francese del Parma e la sua prestazione ne risente

Emerson 6 – Vanifica una bella prestazione con il fallo da rigore commesso nel finale su Mendes, anche se in generale merita una sufficienza per quanto fatto vedere durante i 90’ minuti. Vicino al gol con un tiro dei suoi da 40 metri

Rinaudo 6 – Non corre grossi pericoli, il Parma è poco pericoloso nella zona centrale e riesce a gestire e frenare al meglio Amauri

Piccini 5,5 – Male in marcatura in occasione della rete del Parma, lascia troppo spazio a Palladino permettendogli di coordinarsi in tranquillità. Prova in qualche occasione a spingere sulla fascia ma con pochi risultati. Dal 76’ Emeghara – S.V.

Biagianti 6 – La sua prestazione non convince Nicola, che decide di sostituirlo dopo soli 25 minuti di gioco per dare più peso all’attacco. Dal 25’ Siligardi 6 – Non riesce ad entrare subito in partita, ma nella ripresa scende in campo con un piglio diverso: impegna subito Mirante con un tiro insidioso dal limite dell’area, poi serve qualche palla interessante ai compagni

Luci 5 – E’ l’uomo che deve accendere la luce a centrocampo, ma oggi non riesce mai ad entrare in partita. Prestazione sotto tono

Benassi 6 – Prestazione sufficiente, anche se da lui ci si poteva aspettare qualcosa in più. Svolge bene il suo compito ma non tenta mai la giocata

Mbaye 6,5 – Tanta personalità per il giovane esterno in prestito dall’Inter. Dimostra buone qualità e riesce a creare qualche grattacapo alla difesa avversaria, specialmente a Rosi. Dal 63’ Duncan 6 – Tanta corsa e intensità come sempre, prova anche a lanciare gli attaccanti con una serie di precise palle lunghe. Prezioso

Greco 5,5 – Un po’ appannato rispetto alle ultime uscite, si fa notare solo per una conclusione pericolosa dall’interno dell’area che si spegne sul fondo

Paulinho 6 – Lavora molto di sponda, ma riesce comunque a rendersi pericoloso quando ne ha l’occasione. Nel finale del primo tempo impegna Mirante con una punizione insidiosa

All. Nicola 5 – Effettua il primo cambio poco prima della mezz’ora inserendo Siligardi al posto di Biagianti per provare a rispondere all’immediato vantaggio del Parma, ma la mossa non sortisce gli effetti desiderati. Altra sconfitta per i suoi, serve una soluzione al più presto

PARMA

Mirante 6,5 – Qualche incertezza nelle prese alte, si fa comunque trovare pronto quando chiamato in causa effettuando anche qualche bella parata

Rosi 5,5 – Troppo bloccato dietro, nel primo tempo non spinge mai sulla sua fascia. In fase difensiva non corre grossi pericoli ma subisce le discese di Mbaye

Lucarelli 6,5 – Sfrutta tutta la sua esperienza per neutralizzare Paulinho e ci riesce bene. Chiude tutti gli spazi assicurando una grande copertura alla porta difesa da Mirante

Mendes 6,5 – Concentrato e preciso, bravo a stoppare un tiro di Paulinho diretto verso la porta di Mirante nel primo tempo. Sempre al posto giusto, si procura anche il calcio di rigore nel finale

Gobbi 5,5 – Prestazione di poco al di sotto della sufficienza, avrebbe potuto approfittare degli spazi lasciati dalla difesa avversaria ma non si spinge mai oltre la sua metà campo, soffrendo anche in fase difensiva in più di una occasione

Marchionni 6 – Tra i centrocampisti è quello che soffe di più, non riesce mai a trovare la giocata per mettere in difficoltà gli avversari

Acquah 6,5 – Recupera un’infinità di palloni a centrocampo, anche se spesso esagera nelle entrate concedendo calci di punizione agli avversari. Sempre prezioso in mezzo al campo. Dal 76’ Gargano – S.V.

Parolo 6,5 – Buona partita in fase di copertura, si vede meno del solito quando deve ripartire verso la porta avversaria. Nonostante tutto prima impegna Bardi con un bel tiro dalla distanza, poi colpisce il palo nel finale

Biabiany 7 – Subito decisivo con un bel guizzo sulla fascia: il suo cross è preciso e permette a Palladino di segnare. Nel primo tempo è una spina nel fianco della difesa amaranto; sostituito a metà della ripresa Dal 69’ Sansone 6 – Non ha il tempo per entrare in partita ma gioca comunque qualche pallone interessante

Palladino 6,5 – Sblocca la partita dopo soli due minuti con un preciso sinistro al volo che si insacca alle spalle di Bardi, poi non incide particolarmente. Dall’83’ Paletta – S.V.

Amauri 7 – Ci prova e lotta per tutta la partita, ma non ottiene nemmeno un pallone giocabile. Sfrutta l’unica occasione girando in rete una palla vagante in area, siglando il 2-0 per i gialloblu. Trova anche il gol della doppietta su rigore

All. Donadoni 7 – Decide di schierare Palladino dal primo minuto al posto di Sansone e la scelta si rivela subito azzeccata, con l’attaccante che segna al secondo minuto di gioco. La squadra è ben messa in campo e soffre poco

Arbitro: Irrati 6,5 – Nessun episodio controverso; giusto assegnare il rigore al Parma, con Emerson che stende Mendes in area.

TABELLINO

LIVORNO – PARMA 0-3

Livorno (3-5-1-1): Bardi, Ceccherini, Emerson, Rinaudo, Piccini (dal 76’ Emeghara), Biagianti (dal 25’ Siligardi), Luci, Benassi, Mbaye (dal 63’ Duncan), Greco, Paulinho. All. Nicola

Parma (4-3-3): Mirante, Rosi, Lucarelli, Mendes, Gobbi, Marchionni, Acquah (dal 76’ Gargano), Parolo, Biabiany (dal 69’ Sansone), Palladino (dall’83’ Paletta), Amauri. All. Donadoni

Arbitro: Irrati di Pistoia

Marcatori: 2’ Palladino (P); 86’ Amauri (P), 93’ rig. Amauri (P)

Ammoniti: Lucarelli (P); Mbaye (L)

Espulsi




Commenta con Facebook