• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: Mario Pasalic, il talento croato che piace alle italiane

Nella Tela del Ragno: Mario Pasalic, il talento croato che piace alle italiane

Il centrocampista dell'Hajduk Spalato e' protagonista del nostro nuovo appuntamento con la rubrica


Antonino Pulvirenti e Adriano Galliani, interessati al giocatore (Getty Images)
Hervé Sacchi

10/01/2014 13:17

NELLA TELA DEL RAGNO MARIO PASALIC MERCATO MILAN JUVENTUS CATANIA TALENTI / ROMA - Il mercato di gennaio è definito di riparazione, ma lascia diverso spazio anche agli investimenti. Tanti i giovani che si muovono, sotto traccia, e al riparo da quei rumors che, solitamente d'estate, fanno in fretta a diventare dei veri e propri tormentoni. Di Mario Pasalic non si è detto molto, ma diversi club italiani hanno già mosso i primi passi per tesserarlo. Scopriamo qualcosa sul suo conto.

CHI E' - Mario Pasalic nasce il 9 febbraio 1995 a Magonza (Germania) da genitori croati. Infanzia e adolescenza si sviluppano nel paese d'origine e non in terra teutonica. Pasalic si stabilisce nella regione della Dalmazia. Inizia a giocare presso il Gosk di Kastel Gomilica. Il suo talento lo porta ben presto ad essere inserito nelle squadre giovanili del più importante club della zona, ovvero l'Hajduk Spalato. Nel 2006 inizia, dunque, la vera e propria scalata di questo giocatore che si farà notare anche per la facilità con cui va in rete: nella stagione 2011-2012 segna ben 17 gol per la squadra Under 17 mentre con la selezione U19 del club ha siglato il gol del 3-2 definitivo nel match contro l'Hrvatski Dragovoljac, decisivo ai fini della vittoria del campionato. All'inizio dell'annata 2012-2013 gli è stato diagnosticata un'infezione da Stafilococco. Curato prontamente, Pasalic è stato costretto a saltare più della metà della stagione. Il suo debutto in prima squadra è slitato al 13 aprile 2013. Dopo le uniche due apparizioni (per 12 minuti totali) della scorsa annata, Pasalic diventa uno dei titolari della formazione all'inizio della stagione in corso. Segna il suo primo gol coi professionisti il 13 luglio contro lo Zadar. Di rilievo è la doppietta settembrina rifilata alla Dinamo Zagabria, mentre tra fine ottobre e inizio novembre ha segnato tre gol in tre gare consecutive. Pasalic vanta inoltre tre presenze nelle qualificazioni all'Europa League. Attualmente è titolare della selezione croata U19.

CARATTERISTICHE - Abbiamo parlato del suo vizio del gol, ma non parliamo di un attaccante. Mario Pasalic è un centrocampista, piuttosto duttile, che ama giocare nelle zone centrali del campo. Mostra buone doti in fase di impostazione, caratteristiche che gli permettono di rendere sia in qualità di regista che di trequartista. Doti tecniche limpide, mostra grande intelligenza anche in fase di non possesso. Il fisico è asciutto ma i 186 centimetri gli permettono di essere una presenza importante non solo in interdizione ma anche sulle palle inattive.

MERCATO - Attenzione agli sviluppi di mercato in questa sessione invernale. Il giocatore piace alle italiane: Milan e Juventus hanno effettuato qualche sondaggio, ma chi ha cercato realmente questo giocatore è il Catania. L'Hajduk non sembra avere richieste esose e per circa 3 milioni di euro il giocatore può partire. Da capire quanto questo investimento possa rendere alle succitate squadre. Difficilmente Pasalic troverebbe spazio in prima squadra e, dunque, dovrebbe essere almeno girato in prestito per maturare esperienza nel campionato italiano.

LA SCHEDA

NOME: Mario

COGNOME: Pasalic

NAZIONALITA': Croazia

SQUADRA DI APPARTENENZA: Hajduk Spalato (Croazia)

DATA DI NASCITA: 9 febbraio 1995

ALTEZZA: 186 cm

RUOLO: Centrocampista

POSIZIONE: Regista/Mezzala/Trequartista

PIEDE DI CALCIO: Destro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO
: 3 milioni di euro




Commenta con Facebook