• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Cagliari, il club saluta Nainggolan: "Ceduto per colpa dello stadio"

Cagliari, il club saluta Nainggolan: "Ceduto per colpa dello stadio"

Il club rossoblu spiega attraverso un comunicato la decisione di lasciar partire il giocatore



08/01/2014 12:54

CALCIOMERCATO CAGLIARI COMUNICATO SU NAINGGOLAN ROMA / CAGLIARI - Attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito internet, il Cagliari ha voluto ringraziare Radja Nainggolan - appena trasferitosi alla Roma - e spiegare ai tifosi i motivi che hanno portato alla sua cessione. Di seguito il testo completo:

"La Cagliari Calcio ringrazia pubblicamente Radja Nainggolan per il suo attaccamento alla maglia rossoblù e la professionalità dimostrata sul campo sino all'ultima partita di domenica scorsa contro il Chievo. Auspichiamo che nel prosieguo della carriera possa raggiungere i migliori successi.

Amareggia aver dovuto cedere un uomo e un calciatore come lui ma, come lo stesso Nainggolan ha ben spiegato, le note vicissitudini degli ultimi anni legate allo stadio non ci hanno permesso di tener fede ad un progetto ambizioso che, attraverso le conferme dei calciatori più forti e rappresentativi, avrebbe dovuto portarci ad ambire a traguardi più prestigiosi rispetto a quelli finora raggiunti.

Un’amarezza maggiormente sentita nel caso di Nainggolan, perché ci priviamo proprio di chi aveva deciso di sposare con entusiasmo questo nostro progetto. Nonostante ciò non perdiamo la speranza, e continuiamo a lavorare affinché qualcosa possa ancora cambiare e i nostri calciatori possano presto scendere in campo per obiettivi importanti.

L’auspicio è che possano farlo finalmente in un palcoscenico degno della città e della regione che rappresentiamo".

 

S.D.




Commenta con Facebook