• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Incidente Schumacher, procuratore Albertville: "Norme sicurezza rispettate. Imprudenze? Non si

Incidente Schumacher, procuratore Albertville: "Norme sicurezza rispettate. Imprudenze? Non si sa ancora"

Il campione di Formula 1 lotta ancora tra la vita e la morte all'ospedale di Grenoble, dopo la caduta dagli sci


Forza Schumi! (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

08/01/2014 12:00

INCIDENTE SCHUMACHER/ GRENOBLE (Francia) - Decima notte d'ospedale a Grenoble per Michael Schumacher, ancora in coma artificiale dopo la caduta dagli sci di domenica 29 dicembre. La giornata di ieri non ha fatto registrare significativi cambiamenti del quadro clinico. Si attendono novità sulle condizioni di salute di Schumi, comunicate dalla portavoce Sabine Kehm o attraverso conferenza stampa.

Sul versante dell'inchiesta, parla oggi il Procuratore di Albertville: "Abbiamo deciso di tenere questa conferenza stampa per fare chiarezza sugli sviluppi delle indagini, che sono in stato ben avanzato. Abbiamo ascoltato testimoni ed esperti, fatto sopralluoghi e visionato il filmato della telecamera del casco. Abbiamo individuato con la massima certezza il luogo dell'incidente e la velocità. Ho sentito parlare di un altro video, personalmente voglio mantenere il riserbo a tal proposito".

"Dopo l'impatto con la roccia, Schumacher è stato rianimato sul posto e poi trasportato in ospedale. Il filmato della telecamera sul casco conferma gli elementi che avevamo già in possesso. Conosciamo l'itinerario seguito dall'ex pilota. Schumacher era un ottimo sciatore, al momento dell'incidente stava effettuando una curva. Non possiamo dire con certezza se sono state commesse imprudenze".

"La caduta non è dovuta agli sci utilizzati. Caduto per soccorrere una bambina? Non abbiamo ancora ascoltato tutti i testimoni, nel video - che dura due minuti - ciò non si vede ma la visione della telecamera è limitata. Responsabilità penale? Al momento, ma è solo un'ipotesi, si può parlare solo di segnaletica non adeguata. Bisogna attendere, per ora non sono state rilevate mancanze. Ci sono delle norme di sicurezza in pista e da quanto ci risulta al momento sono state rispettate. Se siete a conoscenza di altri filmati fateceli pervenire".




Commenta con Facebook