• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Roma, il saluto di Nainggolan al Cagliari: "Mi mancherete. Vi voglio bene!"

Roma, il saluto di Nainggolan al Cagliari: "Mi mancherete. Vi voglio bene!"

Il centrocampista passato alla Roma ha voluto ringraziare societa', compagni e tifosi


Radja Nainggolan (Getty Images)
Jonathan Terreni

08/01/2014 00:06

ROMA IL SALUTO DI NAINGGOLAN / ROMA - L'ufficialità del suo passaggio alla Roma è arrivata poche ore fa ma Radja Nainggolan ha voluto ringraziare tutti a Cagliari per i suoi anni in rossoblu che lo hanno consacrato nel nostro campionato: dalla società ai compagni fino ai tifosi. Questa la lettera di addio apparsa sul sito ufficiale del club sardo:

"Per un sardo è difficile lasciare la propria isola. Lo è anche per me, che ormai sardo lo sono diventato d’adozione.

Da una parte sono contento perché il trasferimento può essere un passo importante nella mia carriera calcistica; dall'altra sono dispiaciuto perché lascio un posto dove sono cresciuto come uomo e come calciatore. Ero convinto che in questa piazza si sarebbe potuto fare qualcosa di importante: purtroppo si sono verificati dei problemi che ci hanno allontanato dai tifosi e dall’Isola e hanno impedito la realizzazione del progetto. Spero comunque che questa situazione possa risolversi al più presto perché il Cagliari e la città di Cagliari meritano molto più di quello che hanno ricevuto negli ultimi tre anni.

Non smetterò mai di ringraziare il Presidente, i compagni, la Società, gli allenatori che ho avuto durante queste stagioni in rossoblù. Grazie a loro sono diventato quello che sono oggi.

Non meno importante il ringraziamento per i tifosi, che mi hanno sempre sostenuto e mi hanno fatto diventare il primo tifoso di questa squadra.

Per questa maglia ho sempre dato il massimo. Oggi termina un cammino; ne inizia un altro, ma questi anni me li porterò sempre dentro.

Faccio un grosso bocca in lupo a tutti i miei compagni (e amici). Sono sicuro che faranno un ottimo finale di stagione anche senza di me. Mi mancheranno, così come spero che anche io mancherò un po’ a loro.

Cagliari, ti voglio bene!"




Commenta con Facebook