• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Behrami: "Speriamo di crescere ancora"

Napoli, Behrami: "Speriamo di crescere ancora"

Il centrocampista svizzero stila un bilancio


Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

27/12/2013 19:45

CALCIO NAPOLI SERIE A BEHRAMI / NAPOLI- Valon Behrami, centrocampista svizzero del Napoli, stila un bilancio del 2013 attraverso la pagina internet del suo club. Queste le sue parole: "E' stato un 2013 molto bello sia per quanto riguarda gli obiettivi di squadra che quelli personali. Abbiamo vissuto grandi emozioni con l'ingresso in Champions League e con l'inizio di un nuovo ciclo. Speriamo di poter crescere ancora il prossimo anno. A Napoli mi sono espresso a livelli importanti e l'unico neo è il problema fisico con cui ho chiuso l'anno e dal qualo sto cercando di recuperare. Sono molto carico però e lavorerò al massimo per riprendere benissimo la stagione".

PROGETTO DE LAURENTIIS -  "Per noi è importante che il presidente abbia investito il tecnico di grande fiducia. Per noi è importante sapere che c'è un percorso solido ed un progetto lungo".

EUROPA LEAGUE E OBIETTIVO STAGIONALE- "Abbiamo ancora l'Europa League e la affronteremo con entusiasmo e convinzione. Il nostro obiettivo è consolidare la zona Champions e cercare di raggiunegere la Roma".

MOMENTO PEGGIORE E MIGLIORE - "Il migliore la qualificazione in Champions, il peggiore l'1-1 dell'anno scorso con la Juventus, quando si spensero le nostre speranze scudetto. Il successo più bello è stato quello in casa del Milan di 3 mesi fa. Alla fine di quella serata ero felice, cosa che mi capita raramente essendo un perfezionista".

AUGURI- "Ce la metteremo tutta perchè il 2014 sia ricco di soddisfazioni per i napoletani".




Commenta con Facebook