• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Garcia: "Lo scudetto e' tra i miei sogni. La Juventus..."

Roma, Garcia: "Lo scudetto e' tra i miei sogni. La Juventus..."

Il tecnico francese ha rilasciato un'interessante intervista


Rudi Garcia (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

25/12/2013 17:11

ROMA GARCIA SCUDETTO JUVENTUS / ROMA - Nel corso di un'intervista concessa a 'Sky Sport' il tecnico della Roma Rudi Garcia ha parlato del big match alla ripresa del campionato tra la sua squadra e la Juventus: "I bianconeri stanno facendo la stagione dei record. Anche noi stiamo facendo una stagione incredibile, abbiamo 41 punti e siamo imbattuti. In tutti gli anni passati saremmo stati primi, quest'anno la Juventus mostra ancora di avere esperienza e una rosa per fare due squadre dello stesso livello. E' normale, quando un club è tanto famoso e gioca la Champions, avere una rosa simile. E non è neanche un discorso di cattiveria sotto porta: abbiamo avuto infortuni importanti in attacco. Senza Totti, Gervinho e Destro è normale che sul piano offensivo le cose non vadano bene. Togliendo Tevez, Llorente e Quagliarella, anche l’attacco della Juventus sarebbe meno forte".

DERBY - "Penso sia stato importante, tutte le cose negative che ho trovato quando sono arrivato hanno avuto più forza dopo la Coppa Italia persa. Quando ho visto il calendario e il derby alla quarta giornata, ho pensato che fosse il modo ideale per cancellare tutto quello che era successo".

SCUDETTO - "Certo che è tra i miei sogni. Quando inizio una competizione, lo faccio sempre per vincere. Ma oltre il sogno c’è la realtà: quella dice che non è ancora l’anno per noi, ma se i favoriti non fanno il loro dovere bisogna essere pronti a prendere il loro posto. La squadra di Conte, però, non molla".




Commenta con Facebook