• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI ATALANTA-JUVENTUS

Dopo un primo tempo difficile, i bianconeri dilagano. La squadra di Colantuono si sbilancia troppo in cerca della rimonta


La Juve soffre, poi dilaga (Getty Images)
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

22/12/2013 17:54

PAGELLE TABELLINO ATALANTA-JUVENTUS / BERGAMO - Partita intensa e, a lungo, equilibrata. Ma la Juve colpisce all'inizio dei due tempi - quando fa più male - e nella ripresa dilaga. Non basta una buona Atalanta: Colantuono esagera nello sbilanciare i suoi per cercare la rimonta e gli orobici crollano. Pogba è decisivo, Barzagli e Tevez  sono una certezza. Llorente si trasforma nella ripresa. Delude ancora Marchisio. Tra i bergamaschi, il migliore è Denis. Migliaccio e Carmona si arrendono solo nel finale. Male Stendardo, Cazzola e Del Grosso

 

ATALANTA

Consigli 5,5 - Davvero incerto in occasione del gol di Tevez, si riscatta con una grandissima uscita - sempre sull'argentino - nel finale di primo tempo. Nulla può sugli altri gol della Juve.

Raimondi 6 - Buon primo tempo: tiene bene su Asamoah e prova anche a spingere. Nella ripresa soffre da subito un po' troppo. Dall'86' Kone - SV.

Migliaccio 6 - Schierato come centrale di difesa, ingaggia un grande duello con Llorente. Il basco è un cliente complicato, ma l'ex palermitano lo limita con autorità. Fallisce nettamente la chiusura in occasione del gol di Llorente. Poi affonda.

Stendardo 5 - Soffre Tevez e gli inserimenti di Pogba. Pomeriggio complicato.

Del Grosso 5 - Molto bloccato, deve preoccuparsi sempre di difendere. Dal 67' Cazzola 5 - Con lui l'Atalanta passa 'a 3' e la Juve dilaga.

Bonaventura 6 - Grande giocata sulla liena di fondo, da cui nasce il gol di Moralez. Quando si accentra è sempre potenzialmente pericoloso - perché sa inserirsi coi tempi giusti alle spalle della mediana avversaria - ma non sa essere incisivo. Alla lunga si vede poco: non è al meglio. Dal 67' Livaja 5,5 - Non si innesca mai: quando entra lui, l'Atalanta si sbilancia troppo e affonda.

Cigarini 6 - Punto di riferimento per gli orobici, tutto il gioco passa dai suoi piedi. Nella ripresa è travolto anche lui, ma si salva.

Carmona 6 - Protegge Cigarini e la difesa con grande abnegazione. Non male anche i suoi tiri da lontano. Uno degli ultimi ad arrendersi.

Brivio 5,5 - Spinge poco, ma è fondamentale - assieme al bloccatissimo Del Grosso - nel limitare Lichtsteiner. Crolla nella seconda parte della ripresa.

Moralez 6 - Si vede praticamente solo una volta, nel primo tempo: quando segna il gol del pareggio con una conclusione semplice solo all'apparenza. Quando si abbassa, scompare.

Denis 6 - Prezioso per il grande movimento su tutto il fronte dell'attacco. I compagni lo cercano spesso e lui non delude mai: sponde preziose e tanti palloni protetti. Fatica, però, a trovare la conclusione. L'ultimo a provarci. 

All: Colantuono 5,5 - Partita interpretata molto bene dall'Atalanta: ranghi compatti e molta attenzione sugli esterni. La Juve colpisce nei momenti più delicati e le mosse di Colantuono per rincorrere il pari si rivelano controproducenti.

 

JUVENTUS 

Buffon 6 - Sostanzialmente inoperoso, deve inchinarsi al tiro angolatissimo di Moralez. Successivamente l'Atalanta lo tiene sempre in allerta, anche se non deve compiere grandi interventi.

Barzagli 7 - Dalla sua parte non si passa. Il migliore della retroguardia bianconera.

Bonucci 6 - Pasticcione. Soffre il buon palleggio avversario e commette troppi interventi rischiosi e fallosi. Via via acquista sicurezza.

Chiellini 6,5 - Per lunghi tratti è il meno sicuro del terzetto difensivo di Conte: qualche passaggio a vuoto e troppi falli. Meglio nel secondo tempo. Piace per come accompagna l'azione offensiva e trova un'autostrada per servire il 3-1 a Llorente. 

Lichtsteiner 6,5 - Dopo un buon avvio, fatica a trovare i giusti tempi per gli inserimenti. Resta comunque importante valvola di sfogo per il gioco bianconero. Alla fine si impone.

Vidal 6 - Primo tempo decisamente negativo: non è mai coinvolto nella manovra, non prova mai la giocata determinante. Anche in un pomeriggio piuttosto grigio, trova il gol. Dall'81' - Padoin SV -.

Pogba 7 - Mezz'ala, non in regia. Sembra poco concentrato, visto che, inavvio, perde tanti palloni. Partecipa all'indecisione che porta al pari di Moralez, poi si scuote un po'. Nel finale di tempo manda in porta Tevez, ma l'argentino spreca. Anche se commette errori evidenti, è sempre il più attivo dei suoi. Autore di giocate di grande qualità, firma anche l'importantissimo gol del 1-2. Dall'82' Peluso - SV.

Marchisio 5,5 - Conte lo sceglie come regista ma lui si nasconde un po' troppo. Meglio come frangiflutti davanti alla difesa, ma il suo apporto è davvero minimo.

Asamoah 6,5 - Solita prestanza fisica e tanta corsa. Si fa apprezzare più quando accompagna l'azione, rispetto a quando deve difendere. Pasticcia nell'avvio dell'azione del pari dell'Atalanta, ma sa innescare il secondo vantaggio della Juve.

Tevez 6,5 - Porta in vantaggio la Juventus con un diagonale tutt'altro che irresistibile. Anche se non disputa un primo tempo eccezionale, resta il migliore dei suoi. Nel finale di tempo, sciupa un grande assist di Pogba, facendosi ipnotizzare da Consigli. Secondo tempo decisamente più impacciato. Dall'81' Quagliarella - SV. 

Llorente 6,5 - Di testa le prende praticamente tutte, ma è sempre poco preciso e poco coinvolto nella manovra. Soffre Migliaccio oltre il dovuto. Decisivo l'assit per il gol di Pogba, micidiale in occasione del 3-1.

All: Conte 7 - Nonostante i ritmi di gioco più che buoni, la Juve incappa in un pomeriggio poco brillante: non basta il fortunoso gol in avvio per mettere la gara in discesa.  Nella ripresa, però, i bianconeri segnano subito e poi approfittano della rincorsa operata dall'Atalanta per dilagara. Grande compattezza, grande carattere, grande forza fisica. 

 

Arbitro: Celi 6,5 - La partita è molto veloce e intensa, ma non cattiva. Primo tempo ben gestito: manca solo un giallo a Moralez per un fallo di mano. Ripresa autorevole con solo qualche tentennamento nel finale. 

 

ATALANTA-JUVENTUS 1-4

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Raimondi (86' Kone), Migliaccio, Stendardo, Del Grosso (67' Cazzola); Bonaventura (67' Livaja), Cigarini, Carmina, Brivio; Moralez; Denis. All: Colantuono

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal (81' Padoin), Marchisio, Pogba (82' Peluso), Asamoah; Tevez (81' Quagliarella), Llorente. All: Conte

Arbitro: Celi

Marcatori: 6' Tevez (J); 15' Moralez (A); 46' Pogba, 75' Llorente, 79' Vidal (J)

Ammoniti: 26' Pogba; 64' Barzagli (J); 71' Migliaccio (A)

Espulsi: 

Note:




Commenta con Facebook