• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-CATANIA

Benatia versione goleador protagonista del pomeriggio giallorosso. Leto salva la faccia tra gli etnei


Mehdi Benatia(Getty Images)
Giorgio Elia

22/12/2013 17:49

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-CATANIA/ROMA - Allo stadio 'Olimpico' la Roma liquida per 4-0 il Catania nel match valido per la diciassettesima giornata di campionato. Una doppietta di Benatia, Destro e Gervinho segnano il ritorno al successo della formazione di Garcia dopo il pari dell'ultimo turno sul campo del Milan. Ancora una sconfitta per il Catania sempre relegato all'ultimo posto della classifica.

ROMA

De Sanctis  s.v. - Inoperoso.

Maicon 6,5 - Che sia Gervinho o Ljajic non fa differenza per il brasiliano che combina bene con il compagno schierato nella sua fascia di competenza, praticamente inarrestabile quando parte in accelerazione palla al piede e sempre pronto a fornire un'alternativa utile di passaggio al portatore di palla con i suoi movimenti verso l'area di rigore avversaria.

Benatia 7,5 - Puntuale in fase difensiva sia nei duelli palla al piede con Castro che in quelli fisici con Leto, capitalizza al meglio la sponda di Destro su azione di corner sbloccando l'incontro, concedendo poi il bis nella ripresa e chiudendo l'incontro.

Castan 7 - Si rende protagonista di un paio di chiusure che esaltano il pubblico dell'Olimpico, protagonista di un duello con Leto senza esclusione di colpi.

Dodò 6,5 - Conferma i segnali di crescita evidenziati in questa stagione e la condizione fisica ritrovata, vincendo il duello con Peruzzi e offrendo una buona alternativa alla sua squadra sulla fascia sinistra.

Bradley 6 - E' il centrocampista chiamato a far legna nel nuovo disegno tattico di Garcia per la Roma, con l'americano che esegue le consegne del suo tecnico.

Pjanic 6,5 - Nel nuovo modulo scelto da Garcia con le assenze di De Rossi e Strootman e l'uomo in mezzo al campo chiamato a curare la circolazione della palla. Le sue qualità gli permettono di dettare al meglio i tempi, con l'unico neo di un paio di palloni persi per eccesso di confidenza. Dal 80's.t. Florenzi s.v.

Ljajic 6 - Frison gli nega la gioia del gol con una giocata delle sue che lo libera al tiro a giro dopo esser rientrato dal lato sinistro del campo, con il solito rendimento a fiammate offerto nel corso dell'incontro.

Totti 7 - Torna il campo dal primo minuto lavorando da regista avanzato regalando aperture e spunti interessanti per i compagni del reparto avanzato, tornando alla sua vecchia posizione da prima punta con l'uscita di Destro con Frison che gli nega la gioia del gol. Dal 87's.t. Ricci s.v.

Gervinho 6,5 - A tratti riesce ad andare anche più veloce del pallone lasciandoselo alle spalle ma l'ivoriano resta sempre uno di quei giocatori che non vorresti mai ritrovarti contro, con le sue abilità nell'uno contro uno in velocità che regalano sempre un'alternativa preziosa alla manovra giallorossa nell'ottenere la superiorità numerica. Sotto porta veste i panni prima dello sciagurato Calloni fallendo una clamorosa occasione a porta sguarnita, riuscendo poi a siglare la rete personale nonostante una conclusione non eccelsa in quanto a stile e coordinazione.

Destro 7 - Un assist e un gol per lui all'interno di una partita ricca di spunti offensivi e di tanto sacrificio, con l'attaccante ex Siena che regala così dolci problemi di abbondanza a Garcia. Sarà difficile negargli il campo adesso. Dal 59's.t. Taddei 6 - Si piazza in mezzo al campo a supporto dell'azione di Pjanic e Bradley.

Allenatore Garcia 7 - Il suo cambio di modulo regala i frutti sperati con la sua squadra in grado di creare diverse palle gol e di chiudere senza troppi problemi la pratica etnea. 

CATANIA

Frison 5 - Tre parate decisive nel primo tempo prima dell'errore pesante nella ripresa in uscita, con il pallone regalato a Destro per il 2-0.

Peruzzi 4,5 - Spesso fuori tempo passa un pomeriggio da incubo contro Dodò e Ljajic e le cose non gli vanno sicuramente meglio quando dalle sue parti si materializza Gervinho. Dal 46's.t. Biraghi 6 - Riesce nel compito non troppo difficile di fare meglio dell'argentino al quale subentra. 

Legrottaglie 5 - Non brilla nei duelli aerei con Destro, soffrendo anche la maggiore velocità di Ljajic nelle situazione di uno contro uno.

Rolin 6 - Le sue diagonali difensive evitano un passivo più pesante alla sua squadra, più reattivo di Legrottaglie.

Alvarez 5 - Soffre anche lui il gioco sugli esterni della Roma, in difficoltà contro l'incontenibile Maicon.

Izco 5,5 - Il capitano è sempre l'ultimo ad arrendersi e tre i pochi a farsi notare dalle parti di De Sanctis.

Guarente 5 - Si perde tra i palleggiatori giallorossi.

Plasil 5 - Sovrastato da Destro nell'azione del gol di Benatia, non riesce a entrare nel vivo della manovra della squadra.

Barrientos 4,5 - Non riesce mai ad alzare il ritmo della sua squadra accendendo la luce in avanti, con pochi palloni giocati dall'argentino.

Leto 6 - Salva la faccia nel pomeriggio dell'Olimpico, protagonista di un buon lavoro da prima punta ma non adeguatamente supportato dai compagni alle sue spalle. Dal 67's.t. Monzon 5 - Non entra mai in partita, facendosi solo notare per i falli commessi. 

Castro 5 - Prova a supportare in avanti Leto, trovandosi spesso in ripiegamento difensivo a supporto dell'azione dei centrocampisti e di Alvarez sulla sinistra. Dal 60's.t. Bergessio 5 - Entra a partita praticamente compromessa senza mai riuscire a regalare il suo apporto alla squadra.

Allenatore De Canio 4,5 - Atteggiamento remissivo della sua formazione con le amnesie difensive mostrate che la condannano.

Arbitro Gervasoni 6 - Buona la sua gestione dei cartellini ma manca un rigore al Catania per un fallo di Legrottaglie nella ripresa su Gervinho. 

TABELLINO

ROMA-CATANIA   4-0

ROMA (4-2-3-1): 26 De Sanctis, 13 Maicon, 17 Benatia, 5 Castan, 3 Dodò, 4 Bradley, 15 Pjanic(Florenzi 80's.t.), 8 Ljajic, 10 Totti(Ricci 87's.t.), 7 Gervinho, 22 Destro(Taddei 59's.t.). A disp.: 28 Skorupski, 1 Lobont, 5 Torosidis, 33 Jedvaj, 29 Burdisso, 46 Romagnoli, 7 Marquinho. All.: Garcia.

CATANIA (4-3-3): 1 Frison, 2 Peruzzi(Biraghi 46's.t.), 6 Legrottaglie, 5 Rolin, 22 Alvarez, 13 Izco, 27 Guarente, 8 Plasil, 28 Barrientos, 11 Leto(Monzon 67's.t.), 19 Castro(Bergessio 60's.t.). A  disp.: 21 Andujar, 35 Ficara, 33 Capuano, 18 Monzon, 20 Freire, 26 Keko, 23 Boateng. All.: De Canio.

Arbitro: Gervasoni

Marcatori: Benatia(R), 18'p.t., 60's.t., Destro(R), 55's.t., Gervinho(R) 80's.t.

Ammoniti: Peruzzi(C), Bradley(R), Castro(C), Leto(C), Barrientos(C), Biraghi(C)

 




Commenta con Facebook