• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Hellas Verona > Verona-Lazio, Mandorlini: "Ce la possiamo giocare. Klose come Voeller e Riedle"

Verona-Lazio, Mandorlini: "Ce la possiamo giocare. Klose come Voeller e Riedle"

Il tecnico gialloblu ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa



21/12/2013 18:45

VERONA LAZIO MANDORLINI / VERONA - Alla vigilia del match casalingo conro la Lazio il tecnico del Verona Andrea Mandorlini ha parlato in conferenza stampa: "Servirà un grande sforzo contro una squadra forte con valori tecnici molto importanti. Ci siamo allenati bene, questa è la mia impressione. Dobbiamo essere pronti, visti i tipi di allenamenti nuovi che hanno fatto verranno per fare la partita. E' una settimana particolare, prima delle feste e dei regali, ma noi dobbiamo stare lì, sul pezzo. Sarebbe bello chiudere bene l'anno".

LAZIO - "Ha valori tecnici molto alti. Sicuramente sono carichi, vogliono dominare e vincere. Ma siamo in casa nostra e non è che siamo tanto contenti...perché dovranno battagliare, come faremo noi. Sarebbe bello avere la stessa determinazione che abbiamo avuto fino ad oggi. Ci sarà rispetto per gli avversari, poi sono sempre dell'idea che dovremo fare bene il nostro gioco. Non è presunzione, ma se siamo bravi ce la possiamo giocare con tutti".

KLOSE - "Per noi Toni è determinante, ma anche Klose visti i numeri che ha fatto dopo il rientro... E' un giocatore da tenere molto in considerazione. E' più veloce di Toni, attacca di più la profondità. Assomiglia a Voeller e Riedle. Consigli alla difesa? Dovremo fare una partita di grande concentrazione e cercare di concedere meno tiri da fuori. Candreva per me è fortissimo, ha avuto una maturazione importante. Sicuramente non sono contenti e vengono per dare continuità ai loro risultati. Hanno preparato la gara a livello psicologico con situazioni nuove: sono una squadra di prima fascia. Pensano forse che sia facile per loro venire qua a giocarsela, ma vediamo domani cosa dice il campo...".

A.C.


Commenta con Facebook