• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Inter-Milan, Allegri: "Non ha senso parlare del mio futuro. Bravo Mazzarri"

Inter-Milan, Allegri: "Non ha senso parlare del mio futuro. Bravo Mazzarri"

Il tecnico rossonero parla alla stampa alla vigilia del derby


Allegri (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

21/12/2013 13:14

INTER MILAN DIRETTA CONFERENZA ALLEGRI / MILANO - Chiusura con il botto per il 2013 della Serie A: a 'San Siro' per l'ultima giornata dell'anno andrà in scenza il derby tra Inter e Milan. Alla vigilia della stracittadina il tecnico rossonero parla in conferenza stampa: Calciomercato.it seguirà per voi le parole dell'allenatore in sala stampa.

BERLUSCONI - "La presenza del presidente è sempre importante, speriamo ci venga a trovare tra oggi e domani".

DERBY - "Domani sarà un bel derby, tra due squadre che hanno voglia di vincere, alla vigilia di Natale quindi bisognerà essere bravi a giocare una partita quasi perfetta. 

INTER - "L'Inter sta giocando bene ed ha il miglior attacco del campionato. È una squadra esperta, fisica, sfrutta molto le palle inattive e dobbiamo prepararci al meglio. È una partita importante per la classifca, per passare un buon Natale. Mancano ancora due partite alla fine del girone di andata, dopo la sosta recupereremo altri giocatori e saremo quasi al completo. Se giochiamo contro la Roma difficilmente faremo risultato: dobbiamo fare meglio dal punto di vista tecnico". 

FUTURO - "Seedorf o Prandelli? Alla vigilia di un derby parlare del mio futuro e quello del Milan non ha senso. Di me parlerò in futuro, è meglio parlare del derby: sarà una bella partita, un bello spettacolo e fortunatamente ci saranno entrambe le curve. Sarà una bella partita. Voci? Non distraggono il gruppo, abbiamo il compito di risalire la classifica, di andare avanti in Champions e andare in finale di Coppa Italia. Questi sono i nostri obiettivi, senza pensare al domani. La squadra deve essere un corpo unico per risalire alla classifica e affrontare al meglio gli ottavi di Champions".

ATTACCO - "Mi basterebbe vincere anche giocando male. Domani sarà una buona partita e deciderò la formazione da mandare in campo. Partita da Kakà? Sta facendo molto bene, si sta prendendo delle responsabilità sia dentro che fuori dal campo: questo è importante per lo spogliatoio. Domani vedremo cosa succederà: dobbiamo essere pronti a fare una bella partita, anche se mancano giocatori per avere la possibilità di fare delle scelte".

MERCATO - "Rami e Honda sono due buoni acquisti. Poi a gennaio recuperiamo diversi giocatori e potremo toglierci belle soddisfazioni. Quando saremo tutti la squadra avrà un altro valore, perché io avrò diverse soluzioni e c'è maggior competitività". 

MAZZARRI - "Sta facendo un grande lavoro. Contro il Napoli ha fatto un'ottima partita e sta confermando di essere un grande allenatore e sta gettando le basi per un futuro importante all'Inter". 




Commenta con Facebook