• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Inter-Milan, Kaka': "Sono certo che faremo bene. Ecco chi toglierei ai nerazzurri"

Inter-Milan, Kaka': "Sono certo che faremo bene. Ecco chi toglierei ai nerazzurri"

Il centrocampista rossonero parla a poche ore dalla stracittadina meneghina


Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

21/12/2013 10:42

DERBY INTER MILAN KAKA' BALOTELLI GUARIN / MILANO - Alla vigilia del derby Inter-Milan, Ricardo Kakà ha rilasciato un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport'.

DERBY - "Segnare all’Inter è sempre speciale. Ricordo che feci gol su cross di sinistro di Gattuso, una rarità. E’ un momento difficile per tutte e due, però vincere e arrivare a quota cento sarebbe un bel regalo di Natale. Chi toglierei all'Inter? Guarin, è forte fisicamente e molto bravo. Sono sicuro che faremo bene perché nelle grandi sfide non abbiamo mai sbagliato l’approccio. Magari non vinceremo però faremo una gara di carattere. Per il 2014 ci aspettiamo di fare più punti possibile e di fare bene in Champions con l’Atletico".

BILANCIO - "Io qui ero abituato a vincere. Ci manca continuità, abbiamo avuto l’approccio sbagliato in alcune partite. Non so se è una questione di maturità, ma serve la stessa cattiveria in tutte le partite, non solo nei big match. Fa parte del percorso, è un momento di cambiamenti ma può diventare una fase di rilancio per un grande futuro. Ci manca un po' d'esperienza ma è bello poter insegnare tante cose ai giovani. Pirlo nel 2003 quando abbiamo vinto la Champions era un giovane come Poli adesso, non è detto che non possa avere un percorso simile. A livello mentale possiamo crescere ancora molto".

INFORTUNI - "A Madrid mi è mancata la continuità.L’infortunio appena arrivato qui alla fine è stato utile perché io non ero ancora al top e mi ha permesso di lavorare bene e fare la preparazione".

BALOTELLI - "Non so se il merito è il mio però lo vedo diverso. E’ un bravo ragazzo, gli è stata data troppa responsabilità e forse non era ancora pront".

COLLOQUIO COI TIFOSI DOPO IL GENOA - "Non rivelo il contenuto del colloquio, vi dico solo che ci hanno chiesto due cose, noi le abbiamo trasmesse alla squadra e ci siamo trovati tutti d’accordo. Tanti sapevano già che la situazione stava diventando pesante e che l’andazzo doveva cambiare".

 

S.D.




Commenta con Facebook