• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Abbiati: "Classifica da piangere, vincere il derby serve piu' a noi"

Milan, Abbiati: "Classifica da piangere, vincere il derby serve piu' a noi"

Il portiere rossonero carica l'ambiente in vista della stracittadina di domenica



19/12/2013 17:52

MILAN ABBIATI INTER CHAMPIONS LEAGUE CURVE CHIUSE BALOTELLI / MILANO - Christian Abbiati, a tre giorni di distanza dal derby contro l'Inter, è intervenuto in conferenza stampa per far chiarezza sul suo futuro al Milan.

DERBY - "E' sempre una partita particolare, noi abbiamo un po' più bisogno di loro di questa vittoria. Ultimamente stiamo facendo abbastanza bene, lunedì abbiamo recuperato una partita difficile, c'è un po' di rammarico perchè alla fine potevamo anche vincere ma il pareggio ci ha dato morale in vista del derby. Dobbiamo difendere in 11, oggi nel calcio corrono tutti, non puoi permetterti di lasciare due-tre uomini in attacco senza che vengano a difendere. Stiamo cercando di migliorare su questo e secondo me stiamo migliorando. Vincere il derby? Si farebbe un bel Natale, i tre servirebbero più a noi che a loro, l'Inter ha 9 punti in più di noi. Io la classifica non la guardo neanche, l'ho vista una volta e mi veniva da piangere. Speriamo di ripetere la rimonta dell'anno scorso, dobbiamo guardare partita per partita".

CHIUSURA CURVA - "Non me lo posso immaginare un derby senza una delle due Curve, spero ci siamo entrambe, così lo spettacolo aumenta. E' così bello vedere le coreografie delle due curve, sono d'accordo con Galliani".

RAZZISMO - "Sui cori razziali bisogna essere duri, ma sugli sfottò territoriali no, non sono d'accordo, mi chiamano sempre polentone...".

CHAMPIONS LEAGUE - "L'Atletico Madrid? Era una cosa detta col cuore, ho fatto solo una esperienza all'estero e l'ho fatta lì, mi sono trovato davvero molto bene. Sono consapevole che sarà un doppio confronto molto difficile".

KAKA' - "Lui vive bene questa settimana, si sta allenando, è un grande campione ha affrontato tante partite e affronterà anche questa, non lo vedo particolarmente teso. Poi domenica dovremo portare in campo tutto quello che stiamo facendo in settimana, ci stiamo allenando bene".

BALOTELLI - "Vederlo agitato è impossibile, lo vedo come sempre, ride, scherza, si allena. A oggi lo vedo come sempre, poi non so se sabato o domenica cambia qualcosa, ma non penso".

S.D.




Commenta con Facebook