• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Milan-Roma, Garcia: "Un punto a Milano e' sempre importante. Non guardo Juventus e Napoli&q

Milan-Roma, Garcia: "Un punto a Milano e' sempre importante. Non guardo Juventus e Napoli"

Il tecnico francese analizza il match di 'San Siro'


Rudi Garcia (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

17/12/2013 00:15

MILAN ROMA GARCIA JUVENTUS NAPOLI/ MILANO - Il tecnico della Roma Rudi Garcia commenta così il 2-2 ottenuto dai giallorossi in casa del Milan. "Quando si creano tante occasioni di gol di solito arriva la vittoria ma un punto a Milano non è una cosa negativa - ha dichiarato Garica a 'Sky Sport' - Sono contento per il gol ma c'è delusione perché eravamo due volte in vantaggio e non siamo riusciti a portare a casa i tre punti per qualche errore difensivo".

CINISMO - "Già nel primo tempo potevamo fare meglio sui passaggi decisivi ma abbiamo segnato due gol a Milano ed ho visto la squadra che volevo. Normalmente siamo più efficaci in difesa ma questa sera anche per la forza dei nostri avversari ci è mancato qualcosa. Ora dobbiamo pensare a vincere l'ultima partita dell'anno contro il Catania".

IMBATTIBILITA' - "Penso ancora che potevamo fare meglio questa sera ma ottenere un punto a Milano contro il Milan è sempre importante".

TOTTI - "Sapevo che Totti e Destro non avevano i novanta minuti nelle gambe e ho deciso di dividere la partita per Mattia e il capitano. E' una buona notizia che sia tornato a disposizione".

OCCASIONE PERSA - "Possiamo ancora andare avanti e per farlo dobbiamo vincere in casa domenica. Il Milan è una grande squadra, l'unica italiana a passare il girone di Champions League. Vedere il Milan aspettare per ripartire è un bel segnale: significa che tutti ci rispettano".

CLASSIFICA - "Non guardo né avanti né indietro, né al Napoli, né alla Juventus. Quando le vinciamo tutte è più bella la classifica ma ora bisogna arrivare alla sosta con una vittoria per poi ripartire dopo Natale".

FORMA - "Sono cinque mesi che giochiamo e non abbiamo ancora perso una partita quindi non si può dire che non stiamo bene a livello fisico".




Commenta con Facebook