• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-ROMA

Grande partita a 'San Siro'. I giallorossi conducono i giochi, ma gli uomini di Allegri non mollano mai e sfiorano anche la vittoria


Grande partita a 'San Siro' (Getty Images)
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

16/12/2013 23:42

PAGELLE TABELLINO MILAN-ROMA / MILANO - Bella partita, condotta dalla Roma ma con un Milan che tiene botta fino alla fine e sfiora la vittoria. Una delle migliori gare per i rossoneri. Nei padroni di casa impressionano Bonera, Emanuelson e Zapata. Apporto a intermittenza da Balotelli. Negativi De Sciglio e Poli, disastroso Gabriel. Tra i giallorossi impressionano Strootman e Benatia. Buona la prova di Dodò e Gervinho. Solidi De Rossi e Bradley. Timido Maicon, male Ljajic.

 

MILAN

Abbiati 6 - La Roma lo tiene sempre sotto pressione. I suoi interventi non sono mai pulitissimi, ma è efficace. Esce per un problema di stomaco. Dal 46' Gabriel 4,5 - Da subito insicuro coi piedi, regala un rigore assurdo alla Roma per un'uscita inguardabile. Ci riprova con un'altra uscita sbagliatissima nel finale.

De Sciglio 5 - Avvio molto complicato, con la Roma che spinge costantemente dalla sua parte. Sul suo lato arriva anche il gol del vantaggio romanista. Con un improvvido scivolone spalanca il campo a Gervinho. Buon per lui che Zapata recupera. Tanti errori anche nei controlli. Primo tempo da dimenticare. Un po' meglio, ma non troppo, nella ripresa.

Zapata 7 - Senza Mexes vicino è più sicuro. Autore di qualche chiusura importante, viene comunque infilato, con De Sciglio, in occasione del gol della Roma. Segna il fondamentale gol del pareggio. Miracolosa chiusura su Gervinho, dopo un scivolone di De Sciglio.

Bonera 7  - Comanda la difesa, prova a organizzare la manovra e, soprattutto, si produce in una serie di interventi decisivi. Anche lui, però, si fa infilare in occasione del gol di Destro. Cresce in seguito, anche con interventi al limite. Salvataggio fondamentale su Bradley, poco dopo il pari del Milan.

Emanuelson 7 - Gioca con un'intensità che ha saputo metterci di rado. Però gli errori di palleggio restano troppi. Resta comunque una costante spina nel fianco destro della Roma. Tiene sulle sue Maicon e non è poco. Chiusura sul solito Gervinho da urlo. Se gli effetti di van Gaal in tribuna sono questi, il Milan deve sperare in numerose visite del Ct dell'Olanda. Esce dopo essere stato travolto da Gabriel. Dall' 89' Zaccardo SV -.

Poli 5 - Soffre da subito. Non riesce a spingere e non riesce a proteggere De Sciglio. A tratti persino lezioso. Dal 66' Matri 5 - Si vede solo per i continui offside in cui incorre. 

De Jong 6,5 - Si abbassa sempre per dare una mano in costruzione, anche se non è molto preciso. Fondamentale, invece, per le sue chiusure.

Muntari 7 - Avvio molto positivo, con la solita sapienza tattica e una brillantezza non così usuale. Qualche errore di troppo nei disimpegni, ma si prende i rischi giusti e firma un gol fondamentale. Finale da gladiatore. 

Montolivo 6 - Più alto e centrale del solito, potrebbe dare la qualità necessaria al Milan. Purtroppo per i rossoneri, però, si attiva molto di rado. Piace per la detrminazione. Ammonito, salterà il derby.

Kakà 6 - Catalizza la manovra del Milan, ma non riesce a trovare lo spazio giusto per incidere. Tanti errori di palleggio che sono una novità.

Balotelli 6 - Tocca tre palloni e subisce altrettanti brutti falli. Il tutto in 7'. Sembra partecipe e attivo, come ai 'bei tempi'. I compagni faticano a trovarlo e lui, progressivamente, si intristisce e finisce per sbagliare troppo. Decisivo per l'assist a Muntari, sfiora il gol su punzione nel finale. Si divora il gol vittoria nel recupero.

All: Allegri 7 - Conferma l'esclusione di Mexes, come accaduto in Champions e vara un modulo con due trequartisti veri. Forse la migliore idea di Milan possibile. La squadra risponde con  compattezza e determinazione. Però, nella prima accelerata della Roma, arriva il gol subito. La differenza tra le due squadre la fanno essenzialmente il ritmo e la qualità della mediana. Con coraggio, però, i rossoneri riagguantano la gara: difesa alta e ripartenze sanno fare male anche alla grande Roma di Garcia. Nel momento migliore del Milan, la follia di Gabriel. Poi tanti tentativi e una buona fase difensiva anche durante l'assalto. Molti errori, ma lo spirito è quello giusto. Addirittura vittoria sfiorata.

 

ROMA

De Sanctis 6,5 - Pochi interventi, ma tutti precisi. Il Milan lo sollecita di rado, ma sempre in modo velenoso e lui risponde bene. Determinante sulla punizione di Balotelli nel finale. 

Maicon 6 - Prudente ma concentrato, si accontenta di presidiare la sua fascia con ordine. 

Benatia 7 - Difensore di livello assoluto: atletico, potente e concentratissimo. A volte ricorre a qualche intervento al limite, ma è sempre efficace.

Castan 6 - Molto ruvido, gode della tolleranza arbitrale in più di un'occasione. Risulta così molto efficace. Nei momenti migliori del Milan, però, è il difensore della Roma che 'balla' di più. Esce dopo una brutta caduta. Dal 44' Burdisso 6,5 - Concentrato e attento, fa un po' fatica a entrare in partita ma poi si disimpegna bene. 

Dodò 6,5 - Conferma i grandi progressi che sta mettendo in mostra da qualche settimana. Schianta Poli per tutto il primo tempo e mette sotto anche De Sciglio. Rischia anche il rigore per un intervento fuori tempo su Kakà.

Bradley 6,5 - Non avrà la tecnica di Pjanic, ma i suoi muscoli e la sua sapienza tattica sono altrettanto importanti. Sfiora il gol del 2-1, ma solo la sfortuna e Bonera glielo negano.

De Rossi 6,5 - Solito schermo davanti alla difesa, si fa ammonire molto presto (era diffidato) ma sa controllarsi e non incorre in rischi inutili. Ha forza per spingere fino alla fine.

Strootman 7 - Autentico signore del centrocampo, parte con una serie di giocate belle e importanti. Determinante in occasione del vantaggio della Roma e freddo dal dischetto. Impressionanti i suoi tempi d'inserimento.

Ljajic 5 - Avulso dalla manovra, non entra mai nel vivo della gara e gioca troppo in orizzontale. Stucchevole il suo reiterato possesso palla. 81' Florenzi SV -.

Destro 6 - Due presenze stagionali, due gol. Finalizza la prima splendida azione dei suoi con grande opportunismo. Poi si vede un po' meno. Dal 64' Totti 6 - Si vede poco, anche se amminstra sempre bene il pallone.

Gervinho 6,5 - Buona partenza. Svaria su tutto il fronte dell'attacco, prediligiendo il lato sinistro. Non è travolgente come al solito, ma la pessima serata di De Sciglio è anche merito suo. Meno continuo del solito, ma è sempre una fonte di gioco sicura.

All: Garcia 6,5 - La Roma di Garcia gioca con grande velocità e precisione. Il Milan cerca di resistere ma, in questo momento, il divario tra le due squadre è piuttosto evidente. Soprattutto per quanto concerne i rimi di gioco e la capacità di inserimento dei centrocampisti. Il Milan, però, con compattezza e ripartenze tiene botta. Nel momento più difficile, i giallorossi tornano in vantaggio con il rigore genitilmente concesso da Gabriel ma non riescono ad abbattere uno dei migliori Milan dell'anno. Finale in grande difficoltà, dopo una buona gara. Forse per la prima volta così in sofferenza, anche dal punto di vista fisico. 

 

Arbitro: Rocchi 5 - Comincia con un fischio severissimo contro De Jong (a centrocampo) e con un intervento su Balotelli di Castan non sanzionato (al limite dell'area). Sorvola - in pochi minuti - prima su una trattenuta di Castan su Balotelli e poi su quella di Bonera ai danni di De Rossi (più evidente). Grandi decisioni sul gol di Zapata (non c'è mano) e sul quasi gol di Bradley (la palla non varca la linea di porta). Giusto il rigore per il fallo assurdo di Gabriel. Dubbi per un contatto tra Balotelli e Benatia dopo che la Roma è tornata in vantaggio. Grandi dubbi anche per la spallata di Dodò su Kakà a 20' dalla fine. Confusione nella seconda parte della ripresa, quando rifila gialli con pesi e misure poco omogenei. Bilancio deficitario.

 

MILAN-ROMA 2-2

MILAN (4-3-2-1): Abbati (46' Gabriel); De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson (89' Zaccardo); Poli (66' Matri), De Jong, Muntari; Montolivo, Kakà; Balotelli. All: Allegri

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan (44' Burdisso), Dodò; Bradley, De Rossi, Strootman; Ljajic (81' Florenzi), Destro (64' Totti), Gervinho. All: Garcia

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 13' Destro (R); 29' Zapata (M); 51' su Rigore Strootman (R); 77' Muntari (M)

Ammoniti: 11' De Rossi, 83' Strootman (R); 50' Gabriel, 73' Kakà, Montolivo, 83' Balotelli (M)

Espulsi: 73' Allegri (M) 

Note:  

 




Commenta con Facebook