• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Tevez divino, Ranocchia goffo

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Tevez divino, Ranocchia goffo

Top e Flop della 16a giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Carlos Tevez (Getty Images)
Emiliano Forte

16/12/2013 08:31

PAGELLONE TEVEZ RANOCCHIA / MILANO - Continua la sua corsa in campionato la Juventus, che sembra essersi lasciata alle spalle la sfortunata trasferta europea in Turchia. Uomo copertina del travolgente successo sul Sassuolo quel Carlitos Tevez che al digiuno nelle coppe risponde con la prima tripletta in Serie A. Autore di una prova maiuscola anche il belga Mertens, grande protagonista in Napoli-Inter. Esaltanti le prestazioni di Borja Valero e Miroslav Klose, che fanno felici Montella e Petkovic. Di segno opposto lo stato d'animo di Mazzarri, che ritorna al San Paolo da ex con un'Inter troppo fragile in difesa. Molto male a tal proposito Ranocchia e Rolando.

 

TOP

5.Farnerud (Torino) – Il centrocampista svedese è una delle rivelazioni tra le fila granata in questa prima parte di campionato. Ottimo il lavoro svolto fin qui in termini di impegno e costanza; da apprezzare anche la qualità del suo contributo al gioco di Ventura. Jolly. VOTO 7

4.Borja Valero (Fiorentina) – La gara contro il Bologna è un'ulteriore dimostrazione delle grandi doti tecniche e dell'acume tattico di questo giocatore. Fondamentale per il gioco di Montella sta trovando anche continuità in zona gol. Esteta. VOTO 7,5

3.Klose (Lazio) – Con lui in campo la Lazio ritrova un punto di riferimento là davanti in grado di catalizzare il gioco offensivo e di colpire alla prima occasione buona. Provvidenziale. VOTO 7,5

2.Mertens (Napoli) – Non si è fatto mancare niente miscelando sapientemente grande facilità di corsa con qualità e tecnica individuale. Segna un gran gol e propizia il tris di Dzemaili. Semplicemente perfetto.  VOTO 8

1.Tevez (Juventus) – Prima tripletta in maglia bianconera per l'Apache in una serata in cui ha dettato legge in lungo e in largo nella metà campo avversaria. Non solo i gol ma anche grinta e classe al servizio dei compagni. Gigante. VOTO 8,5

 

FLOP

5.Antei (Sassuolo) – Compito a dir poco arduo per la difesa neroverde chiamata a fronteggiare una Juventus arrembante e incattivita dopo lo scivolone di Istanbul. Il centrale di Di Francesco è uno dei primi ad arrendersi sotto i colpi di Tevez e Peluso. Sovrastato. VOTO4,5

4.Thereau (Chievo) – Per tutta la gara è mancato proprio lui che nell'undici di Corini dovrebbe essere l'uomo in più, in grado di trascinare i suoi. Svogliato. VOTO 4,5

3.Krhin (Bologna) – Molte, troppe imprecisioni. Dimostra poca lucidità col pallone tra i piedi nell'arco di tutta la gara. Da un suo errore parte il contropiede che permette ad Ilicic di sbloccare il match. Impacciato. VOTO 4,5

2.Rolando (Inter) – Prova a metterla sul piano del fisico e della grinta nel confronto con Higuain ma il Napoli ha troppe frecce al suo arco e finisce col soccombere come del resto i suoi compagni di reparto. Affondato. VOTO 4,5

1.Ranocchia (Inter) – Uomo simbolo di un reparto difensivo, quello nerazzurro, che troppe volte in questo campionato viene infilato dagli attacchi avversari. Molle e poco reattivo viene sistematicamente travolto dalle sfuriate di Mertens e compagni. Stordito. VOTO 4




Commenta con Facebook