• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO CHIEVO-SAMPDORIA

PAGELLE E TABELLINO CHIEVO-SAMPDORIA

Un Eder sugli scudi regali 3 punti d’oro alla Sampdoria


Eder (Getty Images)
Simone Bennici

15/12/2013 18:12

PAGELLE E TABELLINO CHIEVO-SAMPDORIA / VERONA (Italia) – Una partita non sempre vivace che alla fine vede uscire vincitori gli uomini di Mihajlovic. Per i padroni di casa prestazione sottotono di Thereau, tra gli ospiti decisivo Eder.

CHIEVO

Puggioni 6 – Respinge ogni attacco dei liguri, ma non può nulla sul gol di Eder.

Frey 6 – Copre bene dalla parte sua, meritata sufficienza.

Dainelli 6,5 – Mai in difficoltà, una vera roccia.

Cesar 5,5 – Partita discreta, peccato però per il giallo che gli costa la squalifica per la prossima partita.

Sardo 6 – Tante le incursioni sulla fascia, senza ricevere mai assistenza da parte dei compagni (dal 84' Paloschi s.v.).

Radovanovic 5,5 – Può fare sicuramente di meglio e lui lo sa (dal 20' Pellissier 6 – La bandiera dei gialloblu, oggi in blu navy, ci prova su ogni pallone che riceve. Cuore clivense).

Rigoni 6 – Gestisce la palla come meglio può, più di questo non gli si può chiedere.

Hetemaj 6 – Certamente uno dei più propositivi, ma senza riuscire mai a pungere veramente.

Estigarribia 5 – Il suo nome viene citato solo per il cambio. Prestazione insufficiente dell’ex di turno (dal 52' Lazarevic 6 – Un tiro in porta ed un cross pericoloso per lui, sicuramente ha fatto meglio rispetto al suo compagno).

Thereau 4,5 – Il peggiore degli uomini di Corini, se non altro perché da uno come lui ci si aspetta la scossa, che oggi non è mai arrivata.

Sestu 5,5 – Tanta corsa ma poca sostanza.

All. Corini 5,5 – L'ex giocatore e capitano del Chievo non riesce a dare la scossa ai suoi. I cambi non incidono come vorrebbe e la partita finisce con un risultato negativo.

 

SAMPDORIA

Da Costa 6 – Blinda il risultato nel secondo tempo del match chiudendo la saracinesca un paio di volte agli avversari.

De Silvestri 6,5 – Uno dei migliori quest'anno, non sbaglia un colpo e ogni volta che può si fa vedere in avanti (dal 86’ Rodriguez s.v.).

Mustafi 6 – Partita ordinata e pulita.

Gastaldello 6,5 – La sua personalità è un esempio per chiunque voglia iniziare a giocare a calcio come difensore centrale. Insuperabile.

Regini 6 – Buona prestazione dell’esterno mancino, che non ha di certo paura di sbagliare.

Renan 6 – Importante lavoro a centrocampo, come suo solito (dal 24' Sansone 5,5 – Sul sinistro ha la palla per chiudere il match a pochi minuti dalla fine, ma la spreca malamente).

Palombo 6 – Partita silenziosa ma efficace come sempre.

Gabbiadini 6,5 – Buona prestazione del giovane blucerchiato, che avrebbe sicuramente meritato il gol.

Krsticic 6,5 – Gioca un match di qualità e classe, il serbo è il futuro di questa squadra.

Soriano 7– Perfetto in tutti i ruoli del campo, gioca magnificamente e merita sicuramente la palma del migliore in campo.

Eder 6,5 – Prestazione buona con tanto di gol da vero centravanti d'area, di testa su calcio d'angolo. La fiducia del mister anche oggi viene ricambiata ottimamente (dal 51’ Bjarnason 5 – Non entra mai in partita).

All. Mihajlovic 7 – Merita tutti gli applausi del mondo, in quanto ha riportato una squadra dall’inferno al purgatorio, per ora. Il suo arrivo ha dato la scossa che tutti si aspettavano, in primis i tifosi, che sicuramente saranno più che soddisfatti dopo la prestazione di oggi.

 

Arbitro Rizzoli 6,5 – Partita difficile, tanti i cartellini ma tutti giusti. Usa lo stesso metro di giudizio per entrambe le squadre e non fallisce mai. Restano dei dubbi su un fuorigioco fischiato a pochi minuti dalla fine al Chievo in contropiede.

 

TABELLINO

 

CHIEVO-SAMPDORIA 0-1

 

CHIEVO VERONA (4-3-3): Puggioni; Frey, Dainelli, Cesar, Sardo (Paloschi); Radovanovic (Pellissier), Rigoni, Hetemaj; Estigarribia (Lazarevic), Thereau, Sestu. All. Corini.

SAMPDORIA (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri (Rodriguez), Mustafi, Gastaldello, Regini; Renan (Sansone), Palombo; Gabbiadini, Krsticic, Soriano; Eder (Bjarnason). All. Mihajlovic.

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 16’ Eder (S)

Ammoniti: 14’ Frey (C), 15’ Gabbiadini (S), 43’ De Silvestri (S), 45’ Cesar (C), 45’ Soriano (S), 75’ Rigoni (C), 79’ Palombo (S), 86’ Krsticic (S), 90’ Lazarevic (C)

Espulsi: -




Commenta con Facebook