Breaking News
© Getty Images

Roma, Spalletti: "Juve? Gli abbiamo dato un vantaggio! Nainggolan sempre meglio"

Il tecnico giallorosso anche su altri temi: "Sarà una grande annata per gli arbitri"

ROMA SPALLETTI INTERVISTA NAIGGOLAN JUVE DZEKO / MILANO - Luciano Spalletti si prepara alla ripresa del campionato dopo la pausa per le Nazionali e con la sua Roma va a caccia della Juventus. Il tecnico dei giallorossi stamani ha partecipato ad un incontro tra dirigenti, allenatori, capitani ed arbitri della Serie A: "Mi sembra una buona annata per i direttori di gara come per succede per il vino. Ci sono molti fischietti che hanno oltre 100 o 200 partite in carriera, alcune anche in campo internazionale. Io mi aspetto di capire subito al meglio le regole nuove, così da metterle subito in pratica quando si scende in campo", riporta 'gazzetta.it'.

VERSO IL NAPOLI - "Nainggolan sta andando sempre meglio e spero che continui su questa strada. Radja ha solo un difetto, ovvero quello di averci abituato anche troppo bene, non può mai scendere sotto lo standard. Dzeko? Fa bene anche in Nazionale, contento perché tornerà ancora più carico".

JUVENTUS - "Se vogliamo davvero starle dietro è necessario un cambio di passo. Abbiamo già concesso un margine di vantaggio e mi aspetto che saranno bravi nel gestirlo. Mi fa piacere che sia una bella bagarre dietro, vorrà dire che ci saranno molti scontri diretti nel quale fa venir fuori le proprie capacità, ammesso che se ne abbiano".

O.P.

Serie A   Roma  
Chievo-Roma, Spalletti: "Secondi? Facile parlare di fallimento"
Chievo-Roma, Spalletti: "Secondi? Facile parlare di fallimento"
Il tecnico giallorosso: "Così per chi è contro. E sono tanti"
Serie A   Juventus   Roma
Roma-Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Niente allarmi. Triplete, si può"
Roma-Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Niente allarmi. Triplete, si può"
L'ex calciatore è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni
Serie A   Roma   Juventus
Roma-Juventus 3-1: i giallorossi si riprendono il secondo posto
Roma-Juventus 3-1: i giallorossi si riprendono il secondo posto
Bianconeri ko e festa Scudetto rinviata a domenica prossima