• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > VIDEO - Speciale 'Ex e Precedenti': Benitez e Mazzarri ritrovano il passato

VIDEO - Speciale 'Ex e Precedenti': Benitez e Mazzarri ritrovano il passato

Nella rubrica di Calciomercato.it, un archivio storico sulle sfide in programma nel weekend di campionato e sui suoi protagonisti presenti e passati


Benitez e Mazzarri (Getty Images)
Jonathan Terreni

14/12/2013 14:28

VIDEO SPECIALE EX E PRECEDENTI / ROMA - 'Speciale ex e precendenti'. Calciomercato.it analizza per voi le gare del week-end di campionato, ripercorrendo la storia delle sfide passate tra le squarde e degli ex calciatori che adesso vestono la maglia un tempo nemica. Ecco quelli della 16a giornata di Serie A:

 

CATANIA-VERONA (sabato ore 18)

Bilancio che viaggia in equilibrio in terra siciliana anche se nella massima serie sono solo due gli incontri tra le squadre con entrambe vittorie venete (1970/1971-1983/1984). Il Verona non vince in Sicilia dal 1984 e l’1-1 è il risultato più frequente, concretizzatosi in sette occasioni. Ultimo precedente è lo 0-0 della stagione2005/2006 nel campionato cadetto. Catania-Verona 2-1 (49' Taldo, 58' rig. Oliveira, 74' Minelli) ultimo successo dei padroni di casa.

ExAlmiron (una stagione in prestito al Verona, un gol), Tachtsidis (2011/2012 da protagonista in B con la maglia gialloblu), Guarente (dal 2004 al 2007 in Veneto), Martinho (2010/2011, 11 presenze a Catania).

 

CHIEVO-SAMPDORIA (domenica ore 15)

Cinque degli otto precedenti disputati a Verona tra queste due squadre sono terminati in parità. Una vittoria del Chievo datata 6 ottobre 2012 per 2-1 (ThereauDi MicheleMaresca) mentre i due successi doriani sono della stagione 2007/2008 e 2010/2011. L'1 a 1 è il riultato più frequente della sfida.

ExCorini (con la Samp 24 presenze nel 1992/1993), Estigarribia (lo scorso anno in blucerchiato, due reti).

 

FIORENTINA-BOLOGNA

Quello di domenica sarà il 61esimo derby 'dell'appennino' giocato al 'Franchi'. Le statistiche sorridono ai viola, vittoriosi in 31 occasioni contro le 13 affermazioni del Bologna (17 pareggi, ultimo l'1-1 dello scorso anno firmato Ramirez Cerci). Ultima vittoria felsinea nel 2010 con Gimenez Di Vaio. La squadra diMontella non festeggia dal settembre 2008: 1-0 rete di Gilardino. Il successo più largo dei padroni di casa nella stagione 1976/1977. Spettacolare il 6-3 del 1958/1959 (8' Montuori, 9' Lojacono, 11', 12' rig. Pivatelli(B), 15' rig. Cervato, 18' Petris, 54' Pivatelli (B), 60' Hamrin, 73' Lojacono).

ExCurciNatali (2009-2012 a Firenze), Diamanti (3 presenze nel 2003 in viola in prestito dal Prato),Pazienza (tre anni in viola dal 2005 al 2008).

 

GENOA-ATALANTA

Sono 22 anni che l'Atalanta non passa in casa del 'Grifone' nella massima serie (era il novembre 1991, 0-2). Discorso a parte se analizziamo anche la serie cadetta: nella stagione 2003/2004 infatti i bergamaschi guidati da Mandorlini si imposero per 3-0 senza storia. Nei 37 incontri totali disputati in terra ligure i padroni di casa si sono imposti in 22 occasioni contro le 6 vittorie degli ospiti. Ultimo pareggio nel dicembre 2008: a segno Sculli Floccari. A 'Marassi' non c'è mai stata nella storia una vittoria con più di due reti di scarto sia da una parte che dall'altra.

ExBiondini (lo scorso anno a Bergamo con poca fortuna), CaniniManfedini (sei anni in nerazzurro prima di passare in rossoblu).

 

LAZIO-LIVORNO

La curiosità più interessante di questa sfida è che negli 83 anni di storia mai c'è stato un pareggio in casa biancoceleste: 18 successi laziali contro 3 dei toscani. L’ultimo precedente tra le due squadre, nel campionato 2009/2010, corrisponde anche all’ultima vittoria della Lazio contro il Livorno, quando una doppietta di FloccariRocchi Kolarov su rigore stesero per 4-1 gli amaranto. L'ultima vittoria livornese in terra capitolina risale a 45 anni fa, nel marzo 1968 labronici corsari con un gol di Santon in un clima rovente, anche se la gara si giocò al 'Flaminio'.

ExCandreva (il grande salto con gli amaranto, in prestito dall'Udinese, tra il 2008 e il 2010 dove conquista la promozione in Serie A e arriva anche in Nazionale).

 

PARMA-CAGLIARI

Sono solo 17 gli incontri tra Parma Cagliari in terra emiliana (12 vittorie gialloblu, 2 sarde) nella massima serie. Il primo è della stagione 1990/1991, finì 2-0 per i padroni di casa. L'ultima gara lo scorso anno: 4-1 con doppietta di BelfodilTra il 1992 e il 1997 il Cagliari non è mai riuscito a portar via punti dal 'Tardini'. Nella stagione 1995/1996 il più ampio successo gialloblu, un 4-0 firmato Mussi, aut. Firicano e doppio Di Chiara. Recente invece il successo più netto degli ospiti quando si imposero per 2-0 nella stagione2009/2010.

ExDessena (cresciuto in Emilia. 5 stagioni con in Parma), Gobbi (2 stagioni con i sardi), Donadoni (sulla panchina cagliaritana nel 2010/2011, salvezza tranquilla), Pulga (da calciatore a Parma ha vinto una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe).

 

UDINESE-TORINO

Nei 28 precedenti in casa bianconera 13 sono i successi dei padroni di casa, 3 quelli del 'Toro', 12 i pareggi. Un gol di Pereyra ha deciso la sfida dell'ultima stagione. L'ultima volta che i granata hanno portato via punti dal 'Friuli' nel 2002, gol di Lucarelli Iaquinta anche se per ritrovare il bottino pieno dobbiamo andare indietro fino al 1984, gol di Serena. Per i bianconeri da ricordare la vittoria per 5-1 del 1956/1957. Il risultato più frequente è lo 0-0.

ExPadelli (2011-2013 all'Udinese), Pasquale (5 anni in bianconero con oltre 100 presenze), Barreto (due esperienze friulane: 2005-2007 e 2011-2013), MerkelBenussiVentura (all'Udinese nel 2001/2002),Masiello.

 

JUVENTUS-SASSUOLO (domenica ore 18.30)

Non ci sono precedenti tra le due squadre in nessuna competizione ufficiale (unici 45' nel Trofeo Tim). Per tutti sarà la prima volta.

ExMarrone (cresciuto nelle giovanili bianconere, adesso in comproprietà), Ziegler.

 

NAPOLI-INTER (domenica ore 20.45)

Quella di domenica sera sarà la 74esima sfida al 'San Paolo' tra Serie A e Coppa Italia. Le statistiche dicono 33 vittorie partenopee contro le 19 nerazzurre e i 21 pareggi. L'ultimo successo azzurro è del gennaio 2012(2-0 doppio Cavani) mentre la vittoria nerazzurra più recente è del 1997 con Galante e autorete di Turrini. Lo scorso anno gli uomini di Mazzarri, allora sulla panchina del Napoli, sconfissero 3-1 i meneghini comandati da Stramaccioni con tripletta di Cavani. I risultati più larghi per i nerazzurri risalgono al 5-1 del 1962/1963 e al 4-0 del 1950/1951. Per i napoletani invece da ricordare i doppi 3-0 del 1947/1948 e del lontano1932/1933.

ExMazzarri (dal 2009 al 2013 ha riportato gli azzurri a trionfare in Coppa Italia), Benitez (stagione poco fortunata quella dopo il 'triplete' nerazzurro. Conquista comunque una Supercoppa italiana e il Mondiale per Club. Esonerato per le troppe divergenze con Moratti), Campagnaro (quattro anni in azzurro), Pandev(protagonista assoluto del 'triplete' con Mourinho. Arriva a gennaio 2010 e offre un grande contributo),Rolando (voluto da Mazzarri lo scorso anno a Napoli, poche presenze).

 

MILAN-ROMA (lunedì 20.45)

Nei 78 precedenti giocati a 'San Siro' il Milan è nettamente avanti con 44 vittorie contro 16. Lo scorso 12 maggio finì a reti inviolate. La Roma non espugna Milano dalla stagione 2010/2011, quando segnò Borriello. Grazie alla doppietta di Ibrahimovic invece, il Milan ha portato a casa l’ultima vittoria, datata 2012. Una salto nella storia: la vittoria più larga dei rossoneri risale alla stagione 1949/1950 quando terminò con un sonoro 6-2. La vittoria giallorossa più importante è del 1940/1941, un 3-1 che è anche l'unica volta che i giallorossi hanno segnato tre reti in casa degli avversari. I milanisti ricordano con piacere l'1-0 del maggio 2004marchiato Shevchenko, terzultima e decisiva giornata, che valse il 17esimo tricolore rossonero.

ExAmeliaMexes (arrivato in Italia nel 2004 resta con i giallorossi fino al 2011), Borriello (giovanili milaniste poi tanti prestiti. L'unica esperienza positiva con la casacca milanista tra il 2008 e il 2010 con 15 reti).




Commenta con Facebook