• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Sassuolo, Conte: "Fallimento Champions? Vittorie non arrivano all'improvviso"

Juventus-Sassuolo, Conte: "Fallimento Champions? Vittorie non arrivano all'improvviso"

L'allenatore bianconero incontra i giornalisti alla vigilia della partita contro i neroverdi


Antonio Conte (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

14/12/2013 11:27

JUVENTUS SASSUOLO CONFERENZA STAMPA CONTE / TORINO - A poche ore dalla sfida contro il Sassuolo, l'allenatore della Juventus Antonio Conte si è presentato in sala stampa per il tradizionale incontro pre-match con i giornalisti.

SCONFITTA COL GALATASARAY - "Non è la prima volta che cadiamo sul campo, anzi quest'anno per la prima volta sotto la mia gestione abbiamo perso due partite consecutivamente. Nel calcio si può vincere e si può perdere. In due anni e mezzo siamo caduti poche volte, dovremo essere bravi a rialzarci".

FALLIMENTO - "Se l'obiettivo stagionale fosse stato la vittoria della Champions League, allora si potrebbe parlare di fallimento. Effettivamente, ricordo proprio di aver detto che quest'anno avremmo vinto Champions League, Scudetto e Coppa Italia, oltre alla Supercoppa ovviamente. Ci vuole tempo, in Europa affrontiamo squadre più strutturate di noi. Noi abbiamo fatto un miracolo, già in campionato. L'anno scorso siamo arrivati ai quarti di finale, eliminati solo dal Bayern Monaco. Quest'anno non abbiamo fatto un buon cammino all'inizio e questo ha pregiudicato il nostro percorso. Chi pensa che le vittorie arrivino dall'oggi al domani non ha mai vinto in vita sua. Non vedremo a breve una squadra italiana in finale di Champions League".

LA PARTITA DI ISTANBUL - "Siamo usciti dalla Champions senza giocare l'ultima partita. E' colpa nostra e penso sia stato un segnale dal destino: la qualificazione doveva essere già in ghiaccio".

TEVEZ - "Sono molto contento della prestazione di Carlos in Europa, a Istanbul è stato un leone. Con lui, come calciatore e persona, abbiamo fatto un grandissimo acquisto. Non valuto l'attaccante in base ai gol che fa".

LA PARTITA COL SASSUOLO - "E' una fase delicata del campionato e non dobbiamo pensare al passato o al futuro. Scenderà in campo la formazione che riterrò migliore".

INFORTUNATI - "In attacco e a centrocampo non siamo tanti: Vucinic non è disponibile, Giovinco ha preso un altro calcio e anche lui non dovrebbe essere disponibile. Mancheranno poi Marchisio e Pirlo. Asamoah interno di centrocampo è una soluzione".




Commenta con Facebook