• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Euroavversari, SPECIALE Champions League: Arsenal e Ajax separano Napoli e Milan dagli ottavi

Euroavversari, SPECIALE Champions League: Arsenal e Ajax separano Napoli e Milan dagli ottavi

Ecco tutte le informazioni sulle due avversarie delle italiane nella massima manifestazione continentale


(Getty Images)
Hervé Sacchi

11/12/2013 14:30

EUROAVVERSARI SPECIALE CHAMPIONS LEAGUE NAPOLI ARSENAL MILAN AJAX / ROMA - Partita secca, da dentro o fuori. Non siamo ancora nel turno a eliminazione diretta, ma l'ultima partita del girone assume sapore e significati di una gara tipica della fase finale. Maggiori difficoltà le avrà il Napoli, contro un avversario di grande blasone e caratura tecnica. Il Milan, in casa con l'Ajax, dovrà confermare di essere in lenta ma costante ripresa. Ma diamo ora un'occhiata alle rivali delle due italiane.

ARSENAL - E' capolista in Premier e questo basterebbe da solo per incutere più di un timore alla compagine partenopea. In campionato, i 'Gunners' hanno ugual bilancio tra partite casalinghe ed esterne, mentre in Champions l'unica sconfitta si è registrata all'Emirates contro il Borussia, peraltro colmata dalla vittoria a Dortmund. Insomma, l'Arsenal ha i favori della qualificazione, in quanto gli basterebbe anche perdere di due gol per passare il turno.
Attenzione che il bilancio dell'Arsenal in Italia è assai positivo: sette vittorie e cinque pareggi, con solo tre sconfitte. L'ultimo precedente, tuttavia, rimane lo 0-4 incassato al Meazza contro il Milan. Un risultato che al Napoli, questa sera, farebbe certamente comodo.
A livello di formazione, senza Sagna dovrebbe giocare Jenkinson sulla fascia destra. Il modulo sarà un 4-2-3-1 con Cazorla quale esterno sinistro nel terzetto che agirà dietro a Giroud. Attenzione soprattutto ad Aaron Ramsey, esploso definitivamente in questa stagione e già miglior marcatore della formazione.

ARSENAL (4-2-3-1)
: Szczesny; Jenkinson, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Ramsey, Arteta; Wilshere, Özil, Cazorla; Giroud.

AJAX - L'ultimo precedente non sembra essere di buon auspicio per il Milan. I 'lancieri' furono in grado di aggiudicarsi l'ultimo match per 2-0. Tutto sommato, servì a poco: i rossoneri erano già qualificati - dietro al Real Madrid - e l'Ajax lottava giusto per ottenere il piazzamento di ripiego all'Europa League. Era l'ultima partita del girone, come questa sera. Peccato che il Milan farà di tutto per ottenere una vittoria o, al massimo, un pareggio. Sarà una gara combattuta, che rischia di riportare alla mente uno dei ricordi maggiormente positivi di questa affascinante sfida: correva l'anno 2002-2003 e il Milan si qualificò alle semifinali grazie a un gol di Tomasson (il merito è di Inzaghi) al 90', sancendo il 3-2 finale contro l'Ajax. Stesso risultato per un altro match decisivo, quello contro lo Schalke 04 del dicembre 2005, disputato a San Siro contro Christian Poulsen, tra le fila avversarie come questa sera.
Detto questo, l'Ajax sembra davvero in forma: quattro vittorie consecutive, con 14 gol segnati e nemmeno uno incassato. Attenzione soprattutto a Davy Klaassen (del quale avevamo già parlato in passato in questo speciale), autore di una tripletta contro il NAC e, complessivamente, in rete da tre partite consecutive.
A livello di formazione, de Boer non modificherà il 4-3-3 che può contare su tutto il talento dei suoi giocatori, ad eccezione di Siem de Jong e Duarte, infortunati.

AJAX (4-3-3)
: Veermer; Van Rhijn, Van der Horn, Moisander, Blind; Serero, Poulsen, Klassen; Schöne, Hoesen, Fischer.




Commenta con Facebook