• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Filippo Gasbarri su Lazio Primavera e Bollini

Filippo Gasbarri su Lazio Primavera e Bollini

Il noto agente Fifa e' intervenuto ai microfoni di Calciomercato.it


Vladimir Petkovic (Getty Images)

11/12/2013 11:25

CALCIOMERCATO LAZIO ESCLUSIVO GASBARRI PETKOVIC BOLLINI / ROMA - La Lazio non naviga in acque tranquille e, in caso di sconfitta contro il Livorno, Vladimir Petkovic potrebbe essere esonerato per lasciare spazio in panchina ad un 'allenatore-traghettatore', una figura in grado di guidare la squadra  fino al termine del campionato, in attesa che la dirigenza biancoceleste scelga il nuovo tecnico per il prossimo anno. Tra i nomi più gettonati per sostituire Petkovic, spicca quello di Alberto Bollini, allenatore della Lazio Primavera campione d'Italia. Per saperne di più sul mister scudettato, per parlare di mercato e del momento dei biancocelesti, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'agente Fifa Filippo Gasbarri. "Bollini è un tecnico preparato e ha tutte le carte in regola per sedersi sulla panchina della Lazio - ha dichiarato ai nostri microfoni - La Lazio Primavera, oltre ad aver vinto lo scudetto, é prima in classifica, ed è lui il principale artefice. Nonostante le cessioni di Rozzi, Falasca e Cataldi, ha svolto un ottimo lavoro". Il mister lombardo nel corso degli anni ha dimostrato di lavorare bene con i giovani e proprio questa, secondo Gasbarri, potrebbe essere la sua marcia in più:"Nella Lazio di oggi, Bollini potrebbe valorizzare i giovani giocatori come Perea a Felipe Anderson, oltre a Keita, già allenato in Primavera".

La piazza spera che la dirigenza biancocelesta intervenga sul mercato a gennaio con qualche colpo, ma secondo Gasbarri non ci saranno grandi movimenti: "Quello di gennaio é un mercato di riparazione e, considerando la situazione generale del nostro Paese, sono tutti alla ricerca dell'affare a basso costo o dello svincolato. Non credo che la Lazio possa fare il colpo alla Balotelli come il Milan la scorsa stagione. Stimo molto il direttore sportivo Igli Tare per come sta lavorando alla Lazio e con lui abbiamo un buon rapporto, tanto che in passato abbiamo proposto dei giocatori e non è escluso che lo faremo anche nel prossimo futuro".




Commenta con Facebook