Breaking News
© Getty Images

Atalanta-Napoli, Sarri: "Non parlerò più della Juve, fanno un campionato a parte"

L'allenatore azzurro ha parlato dopo la sconfitta di Bergamo

ATALANTA NAPOLI SARRI / BERGAMO - C'è delusione nelle parole di Maurizio Sarri dopo l'inattesa sconfitta di Bergamo contro l'Atalanta. L'allenatore del Napoli ha analizzato il ko di oggi: "Abbiamo pagato il dispendio fisico profuso mercoledì in Champions. Incosciamente, tante energie le abbiamo perse e lasciate contro il Benfica. I parametri erano ottimali quasi per tutti e anche l'impegno della squadra è stato totale - ha sottolineato Sarri a 'Premium Sport' - Contro squadre così fisiche, su un terreno di gioco poco adatto a noi, abbiamo dei limiti. La nostra crescita deve passare da queste partite per riuscire a portare a casa ugualmente il risultato in queste condizioni: è qui che dobbiamo migliorare. Il cambio di Callejon? Ha giocato tutta la gara con il Benfica, per questo ho tolto lui e non Insigne".

DUELLO JUVE-NAPOLI - "La Juventus è di un'altra categoria e fanno un campionato a parte. Non abbiamo mai avuto l'idea che il nostro cammino dovesse essere parallelo al loro. Noi siamo giovani, dobbiamo crescere. Se la Juve fa caz..., allora ci siamo anche noi per lo scudetto. Ma credo che non faranno cavolate. Anzi, vi dico di più: è l'ultima volta che risponderò ad una domanda sulla Juventus".

Serie A   Milan   Atalanta
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Il tecnico rossonero alla vigilia del match con i bergamaschi
Serie A   Juventus   Atalanta
Atalanta-Juventus, l'arbitro Guida: "Ho sbagliato, era rigore"
Atalanta-Juventus, l'arbitro Guida: "Ho sbagliato, era rigore"
Il direttore di gara avrebbe ammesso l'errore in un confronto con i dirigenti bianconeri negli spogliatoi
Serie A   Atalanta   Juventus
Atalanta-Juventus, Allegri: "Scudetto vicino se vincevamo. Rigore ininfluente, loro simili al Monaco"