Breaking News
© Getty Images

Udinese-Lazio, Inzaghi si gode Keita e Felipe Anderson: "Sono due craque"

Il tecnico biancoceleste: "Hanno un grande avvenire davanti a loro"

UDINESE LAZIO INZAGHI KEITA FELIPE ANDERSON SERIE A/ UDINE - Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' al termine del match di campionato che ha visto la sua Lazio vincere 3-0 in casa dell'Udinese: "E' stata una bella Lazio che ha giocato bene, si è divertita ed ha portato a casa la vittoria. Veder giocare giocatori come Patric e Hoedt che non giocavano da tempo è bello per l'allenatore. Sono soddisfatto dei ragazzi, ho visto quello che abbiamo preparato in settimana. Nonostante tante assenze, prima della gara ero tranquillo. 

LA GIOVANE LAZIO - "Lazio giovane e con tanti margini di crescita? Oggi avevamo otto giocatori nati dal '93 in giù. Io mi trovo bene con i giovani ma non regalo niente a nessuno, chi lavora bene in settimana gioca".

MODULI - "Al di là dei moduli conta l'interpretazione. Ho visto che l'Udinese ha fatto una buona partita contro la Fiorentina con la difesa a tre e ho deciso di schierarmi a quattro. Quando ho cambiato modulo i giocatori non hanno battuto ciglio, ho trovato grande disponibilità da parte di tutti".

KEITA E FELIPE ANDERSON - "Fra 15 anni, chi tra Felipe Anderson e Keita avrà fatto la carriera migliore? Sono due craque, sono due giocatori giovanissimi che hanno grandissima prospettiva. Penso che entrambi abbiano un grandissimo avvenire, dipenderà dalla voglia di migliorarsi". 

Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Fiorentina   Lazio
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
Babacar, Kalinic ed un autogol consegnano i tre punti agli uomini di Sousa
Serie A   Lazio  
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Lazio-Sampdoria, Inzaghi: "Noi superlativi, rinnovo una formalità"
Il tecnico biancoceleste parla nel postpartita con i blucerchiati