• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > 'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Osvaldo, che gol. Caldirola

'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Osvaldo, che gol. Caldirola travolto

I voti dei principali ex giocatori del nostro campionato, che hanno salutato l'Italia nell'ultima sessione di mercato


Pablo Daniel Osvaldo (Getty Images)
Hervé Sacchi

09/12/2013 15:00

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX GIOCATORI SERIE A / ROMA - Il Paris Saint-Germain continua a spingere sull'acceleratore. Non che il Sochaux fosse l'avversario più adatto a contrastare la corsa, anzi, ma i parigini convincono grazie alla miglior condizione di Edinson Cavani e Zlatan Ibrahimovic. L'uruguaiano ha centrato una delle cinque reti e servito un assist allo svedese. Si è rivisto anche Marquinhos, poco impegnato nel reparto difensivo. La via del gol l'ha trovata anche Osvaldo, capace di bersi un paio di difensori e chiudere con una parabola spettacolare l'azione del 1-1 contro il Manchester City. Soddisfazione personale anche per Bojan Krkic, al suo secondo gol consecutivo. Bene anche Giulio Donati, tra i migliori nella gara contro il Borussia Dortmund.
In Germania troviamo, tuttavia, anche i peggiori della settimana. Non è il miglior momento per K.P. Boateng, schierato fra l'altro come centravanti. Peggio è andata a Caldirola, travolto assieme al Werder, dal Bayern capolista. In Spagna, non si è giocato il campionato per via degli impegni in Copa del Rey.


EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain) 7,5 - Segna su assist di Ibra e gli restituisce il favore. Il Psg sta girando a pieno regime e non stupisce il fatto che ciò accada nel momento di massimo affiatamento tra l'uruguaiano e lo svedese.

MARQUINHOS (Paris Saint-Germain) s.v. - Entra al 60'. Con mezz'ora di gioco davanti, non viene mai chiamato in causa.

SERGIO ROMERO (AS Monaco) - In panchina.

JUNIOR TALLO (Ajaccio) 5,5 - Viene sostituito al 55'. Poco spazio per esprimersi, quasi da senza voto.

ALESSANDRO CRESCENZI (Ajaccio) s.v. - In panchina.

STEFAN JOVETIC (Manchester City) - Infortunato.

ERIK LAMELA (Tottenham) - In panchina.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) s.v. - Entra a 13' dalla fine.

MODIBO DIAKITE' (Sunderland) - In panchina.

ANDREA DOSSENA (Sunderland) - In panchina.

PABLO DANIEL OSVALDO (Southampton) 7 - Un gol pazzesco per lui e una prestazione finalmente convincente per l'ex romanista. Contro il City, figura finalmente nell'elenco dei protagonisti.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal) 6 - Entra a metà della ripresa. Sfiora il gol a più riprese, non riuscendo così a bissare la marcatura della scorsa gara.

NICKLAS BENDTNER (Arsenal) - In panchina.

LIBOR KOZAK (Aston Villa) - Non convocato.

MAARTEN STEKELENBURG (Fulham) 6 - Compie una bella parata su Benteke, ma è una giornata piuttosto tranquilla con un Aston Villa incapace di fargli mettere in mostra le sue qualità.

NICOLAS ANELKA (West Bromwich Albion) - Non convocato.

BOJAN JOKIC (Villarreal) - Prossimo impegno in campionato contro il Barcellona.

HARIS SEFEROVIC (Real Sociedad) - Prossimo impegno in campionato contro il Real Betis.

FAUSTO ROSSI (Valladolid) - Prossimo impegno in campionato contro il Celta Vigo.

MOUNIR EL HAMDAOUI (Malaga) - Prossimo impegno in campionato contro il Getafe.

KEVIN PRINCE BOATENG (Schalke 04) 4,5 - Si procura il rigore e questa è forse l'unica cosa positiva di una gara che non lo ha certo visto tra i protagonisti. Schierato a sorpresa come centravanti, l'ex rossonero dimostra di non essere avvezzo a quel ruolo. Il voto e le responsabilità sono da dividere con mister Keller.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema): 4 - Basterebbe il risultato 0-7 per dire tutto. Il difensore italiano si unisce all'elenco dei responsabili, anche se non ha le stesse colpe del compagno di reparto Lukimya.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) 7 - Al contrario del collega, vive una giornata magica. Il suo Bayer ottiene i tre punti a Dortmund ma a livello personale mostra una condizione invidiabile. Domina il suo settore di competenza, approfittando degli spazi concessi. Piovono elogi.

SEBASTIEN FREY (Bursaspor) 6 - Mantiene la porta inviolata nello 0-0 contro il Genclerbirligi. Sicurezza e attenzione, anche in questa gara.

BOJAN KRKIC (Ajax) 6,5 - Entra nella ripresa e gli bastano pochi minuti per timbrare il suo secondo gol consecutivo - con una deviazione facile sul cross di van Rhijn - che chiude sul 4-0 la partita tra Ajax e Nac.

ALEJANDRO GOMEZ (Metalist Kharkiv) - Sosta invernale per il campionato ucraino.

ANDREAS GRANQVIST (Krasnodar) 6 - All'ultima partita prima della sosta chiude con una prestazione positiva. Il CSKA Mosca sbatte contro il muro alzato proprio dall'ex Genoa e dal compagno di squadra Martynovich.

FEDERICO PIOVACCARI
(Steaua Bucarest) 5,5 - Non è certo il periodo migliore per l'attaccante di Gallarate che non trova la rete per la quarta volta consecutiva in campionato. L'ultimo gol è datato 6 novembre, contro il Basilea in Champions League.

THIAGO RIBEIRO (Santos) 6,5 - Prestazione soddisfacente che conferma il buon momento dell'ex Cagliari, autore anche dell'assist a Montillo, per il gol del momentaneo 2-0 (contro il Goias finisce 3-0).

MAURO ZARATE (Velez) - Prossimo impegno il 15 dicembre contro il San Lorenzo.




Commenta con Facebook