• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > FOTOGALLERY CM.IT - Inter, Zanetti: "C'e' stima nel tecnico". Poi un retroscena su

FOTOGALLERY CM.IT - Inter, Zanetti: "C'e' stima nel tecnico". Poi un retroscena su Eto'o

Il capitano nerazzurro ha parlato del "percorso nuovo di crescita" intrapreso dalla sua squadra


1 di 3
Javier Zanetti (Calciomercato.it)
Javier Zanetti (Calciomercato,it)
Javier Zanetti (Calciomercato.it)
dall'inviato Maurizio Russo

09/12/2013 14:08

INTER ZANETTI PERCORSO STIMA ALLENATORE / ROMA - Javier Zanetti promuove la nuova Inter. Il capitano nerazzurro è intervenuto insieme a Massimo Moratti al Convegno 'Contro la violenza. Riportare il calcio a misura d'uomo' presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio: un'occasione per promuovere il suo libro 'Giocare da uomo' e raccontare alcuni episodi fondamentali della sua carriera.

INTER DI OGGI - "Sono fiducioso - le sue parole raccolte anche da Calciomercato.it presente all'evento - Abbiamo intrapreso un percorso nuovo di crescita: sappiamo che sarà un cammino lungo e che dobbiamo migliorare. C'è stima nell'allenatore e nel gruppo, siamo consapevoli di poter fare qualcosa di importante".

LAVORO PRIMA DI TUTTO - "Per me la questione del lavoro è tutto ed i miei genitori ne sono sempre stati un esempio: mio padre lavorava dalle 6 di mattina alle 6 di sera. Hanno fatto dei sacrifici per non farci mai mancare nulla. Quando si hanno grandi obiettivi importanti nella vita, l'unica medicina è quindi lavorare, magari sbagliando, riconoscendo l'errore e crescere".

EPISODIO CON ETO'O IN OCCASIONE DI BARCELLONA-INTER -  Zanetti ricorda poi con il sorriso un episodio curioso, riportanto anche nel libro, vissuto durante la storica semifinale di Champions League contro i blaugrana. "Mi ricordo che ad un certo punto dissi ad Eto'o 'Dai Samu che manca poco'. Eto'o alzò gli occhi per vedere il tabellone, ma era solo il 32' primo tempo! Fu una partita interminabile e complicata dopo l'espulsione di Thiago Motta. Eto'o, in quel match, fece più il difensore che l'attaccante, ma abbiamo dimostrato tutta la forza del nostro gruppo. Prevalse la nostra voglia di vincere, è stata una gioia immensa anche perché non capita tutti i giorni di arrivare in finale di Champions League. Eravamo consapevoli di potercela fare".

POLITICA - "Un messaggio ai politici? Puntare sull'educazione perché quando l'educazione non c'è, crea tanti problemi e noi genitori siamo gli esempi per i nostri figli".




Commenta con Facebook