• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-CHIEVO

L'ottimo Thereau regala una pesante vittoria esterna al Chievo che ferma a 4 i risultati utili di un Sassuolo troppo timido


Sassuolo-Chievo (Getty Images)
Marco Ciotola

08/12/2013 18:39

PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO-CHIEVO / SASSUOLO – Allo stadio Città del Tricolore l’undici di Eugenio Corini si impone sui padroni di casa grazie alle convincenti prestazioni di Thereau, Estigarribia e Sestu. Poca convinzione tra gli emiliani, più volte salvati da un Pegolo in giornata di grazia e penalizzati dalle prove opache di Zaza e Berardi. Fatali anche le incertezze difensive del duo Bianco-Antei.


SASSUOLO

Pegolo 6,5-  Decisivo con l’uscita su Estigarribia al 37’ e attento poco dopo sull’insidiosa punizione a pelo d’erba di Radovanovic. Incolpevole sul diagonale perfetto di Thereau.

Antei 5,5- Insieme a Bianco ha sulla coscienza il gol partita per un’indecisione fatale nella marcatura di Thereau.

Bianco 5- Attento sulle palle alte nella prima frazione, poi brutto calo d’attenzione sul gol che ne condiziona inevitabilmente la prestazione.

Acerbi 5,5 – Grave errore di marcatura che manda in porta Estigarribia sul finale del primo tempo. Per il resto se la cava senza strafare.

Gazzola 6 - Attento su Sestu nelle battute iniziali. Fa valere l’esperienza ed è sempre in vantaggio sugli avanti clivensi. Dal 58’ Schelotto 6 – Fa quel che può ma il Chievo negli ultimi 30 metri è una roccaforte. 

Magnanelli 6- La quantità c’è ma come il resto dei suoi soffre l’aggressività a centrocampo degli ospiti e non riesce ad essere decisivo in fase di costruzione.

Marrone 5,5- Tanta quantità nella zona centrale ma molti errori di disimpegno e nella fase di costruzione. Dal 75’ Missiroli sv

Longhi 5,5- Spinge poco e non dà mai sicurezza in fase difensiva. Timido anche nel forcing finale.

Floro Flores 6,5- Grande condizione fisica per la punta napoletana che spazia su tutto il fronte d’attacco e ci prova spesso dalla distanza nel primo tempo. Sfiora il gol di testa nella ripresa e fa a sportellate con la retroguardia clivense. L’ultimo ad arrendersi e di gran lunga il migliore dei suoi.

Zaza 5-  Un fantasma nella prima frazione di gioco; si fa fatica a capire quale sia il suo vero ruolo. Nel trio d’attacco appare il più spaesato, certamente non in giornata di grazia. Dal 66’ Masucci 5,5- Poco incisivo. Non riesce mai a far valere la maggiore freschezza nelle gambe.

Berardi 5,5 -Nei minuti iniziali lui e Floro Flores godono di grande libertà nella zona centrale ed il Chievo ne risente. Poi Corini prende le misure e prova a sfruttare le corsie laterali con risultati altalenanti. Sparisce nel finale e ne risente tutta la squadra.

All. Di Francesco 6- Prova il trio Berardi – Zaza – Floro Flores e, nonostante siano tutti e tre in un buona condizione, non sono coordinati al meglio nella fase offensiva. Prova a buttare dentro Schelotto nel finale ma incontra un Chievo che si difende con intelligenza. Sfuma la possibilità di portare a 5 il numero di risultati utili consecutivi.

 

CHIEVO

Puggioni 6,5- È decisivo sul colpo di testa di Floro Flores al 71’ e sempre attendo nelle uscite.

Frey  6- Ordinato in fase difensiva e più propositivo nel secondo tempo sulla corsia destra, con qualche traversone pericoloso.

Cesar 6,5- Il gioco aereo è il suo pane quotidiano e non manca di dimostrarlo anche oggi. Poche distrazioni e prova da leader. 

Dainelli 6,5- Fa un intervento che vale un gol dopo 10 minuti allontanando una punizione diretta in zona pericolosissima. Imposta dalla difesa e per poco non manda in porta Estigarribia con un lancio di 60 metri. Non sbaglia nulla in fase di copertura. Sicurezza.

Drame 6- Meno propositivo del solito sulla fascia sinistra. Si mostra comunque attento in fase difensiva.

Rigoni 6- Troppo timido in fase di costruzione. Utile soprattutto a congelare l’1-0. 

Estigarribia 6,5- Comincia con molti errori e poche discese sulla fascia. Poi si trova a tu per tu con Pegolo dopo un lancio illuminante di Dainelli e si sveglia cominciando a mettere in seria difficoltà la retroguardia emiliana. Dal 73’ Sardo 6- Prezioso il suo contributo per mantenere l'equilibrio finale.

Radovanovic 6,5- Mostra qualità balistiche notevoli con una punizione da trenta metri che mette in difficoltà Pegolo. Fa densità a centrocampo come al solito e non si risparmia mai. Dall’83’ Bentivoglio sv

Hetemaj 6- Solito moto perpetuo del centrocampo clivense. Poco attivo in fase di costruzione ma fondamentale il suo lavoro sporco.

Sestu 6,5- Assist al bacio per Thereau in occasione del vantaggio clivense. Mostra tecnica e caparbietà anche se l’intesa vera con il resto della squadra deve ancora arrivare. Dal 67’ Acosty 6,5- Ci prova dalla distanza al 74’ e fa valere la sua velocità nell’uno contro uno. Vivace.

Thereau 6,5 -Attivissimo nella prima frazione di gioco ma poco lucido negli ultimi metri, si riscatta con gli interessi al ’55 con un diagonale perfetto alla destra di Pegolo. Poi gioca sulle ali dell’entusiasmo.

All. Corini 7 - Ci ha messo pochissimo per dare un’identità ad una squadra in crisi di gioco e risultati. L’aggressività a centrocampo, unita alla qualità di alcuni elementi fanno dei clivensi un undici difficile da affrontare e abilissimo in fase difensiva. Questo è il quinto risultato utile consecutivo.

 

Arbitro Massa 6- Ferma Thereau a pochi metri dalla porta dopo soli otto minuti per un fuorigioco inesistente. Per il resto gestisce bene la gara e mantiene un metro di giudizio uniforme e coerente anche nella concitata fase finale, non esagerando mai con i cartellini.

 

TABELLINO

SASSUOLO-CHIEVO 0-1

Sassuolo (3-4-3): Pegolo, Antei, Bianco, Acerbi, Gazzola (dal 58’ Schelotto), Magnanelli, Marrone (dal 75’ Missiroli), Longhi, Floro Flores, Zaza (dal 66’ Masucci), Berardi. All. Di Francesco

Chievo (4-1-4-1): Puggioni, Frey, Cesar, Dainelli, Drame, Rigoni, Estigarribia (dal 73’ Sardo), Radovanovic (dall’83’ Bentivoglio), Hetemaj, Sestu (dal 67’ Acosty), Thereau, All. Corini

Arbitro: Massa

Ammoniti: 51’ Berardi (S), 76’ Bianco (S), 85’ Drame (C), 89’ Cesar (C)

Marcatori: 55’ Thereau (C)




Commenta con Facebook