• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA

I giallorossi giocano con coraggio e fanno la partita, vincendo con merito un match comunque sempre in bilico


Gervinho: dominante (Getty Images)
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

08/12/2013 15:22

PAGELLE TABELLINO ROMA-FIORENTINA / ROMA - La Roma fa la partita, spreca, soffre, ma vince con merito. Gervinho è l'uomo partita. Molto bene anche Benatia, Castan e Destro (rientro con gol). Positiva anche la gara di Dodò, De Rossi e Strootman. Deludente Ljajic. Gara difficile per la Fiorentina, che soffre con tutti i propri difensori e ha molto poco da Borja Valero, Cuadrado e Rossi. Positiva, e non solo per il gol, la prova di Vargas. Molto bene Neto.

 

ROMA

De Sanctis 7 - Un solo intervento nel primo tempo: sicuro sul diagonale di Vargas. Non impeccabile in uscita su Tomovic nell'azione del pari viola, pasticcia un po' coi piedi. Salva il risultato su Pasqual, subito dopo il gol di Destro.

Maicon 6,5 - Accompagna costamente l'azione della Roma. Firma il primo gol in giallorosso grazie a una bella azione sul tandem Gervinho-Florenzi; bravissimo e molto freddo nell'occasione. 

Benatia 7,5 - Comincia con una serie di interventi duri e perentori che fanno capire a Rossi che genere di partita lo aspetta.

Castan 7 - Sempre irruente, sempre aggressivo. Non troppo preciso, ma efficace su Rossi. Soffre i tagli di Cuadrado più che le azioni del centravanti viola. Tomovic, in occasione del gol del pareggio fiorentino, sfonda dalla sua parte. Poi si riprende e non tentenna più. Miracolo su Rossi nel recupero.

Dodò 6,5 - Il matchup difensivo che lo prevedeva opposto a Cuadrado sembrava condannarlo. In realtà si disimpegna con precisione e non disdegna nemmeno la fase di spinta. 

Pjanic 5,5 - Primo tempo poco positivo. Entra di rado nel vivo della manovra e non riesce a illuminare la Roma. Si vede un po' di più nella ripresa, quando è spostato più avanti. Espulsione piuttosto ingenua.

De Rossi 7 - Pochi minuti dopo il gol di Maicon ha la palla per il 2-0, ma trova in super Neto. Per il resto, grande schermo in mezzo al campo e pregevoli disimpegni in fase di impostazione.  E' sempre al posto giusto al momento giusto. Impressionante come 'tappi tutti i buchi' che lasciano i compagni. 

Strootman 6,5 - Dopo un ottimo avvio, si trova Ambrosini sempre alle calcagna e ne risente. Trova qualche spazio in più nel cuore del secondo tempo. Molto sfortunato quando centra un palo clamoroso.

Florenzi 5,5 - Svaria su tutto il fronte dell'attacco, giovandosi delle giocate di Gervinho e cercando di fare male alla Viola. Via via si spegne. Dal 58' Destro 7 - Attesissimo esordio stagionale. Dimostra che Garcia vuole vincere la partita. Rompe l'equilibro con un bel gol, frutto dell'ennesima giocata di Gervinho. Dal 90' Bradley SV -.

Ljajic 5 - Il meno in partita dei suoi: gioca un brutto primo tempo, poco attivo e molto lezioso. Si divora anche un gol al 57'. Dal 72' Taddei 6 - Un buon apporto sulla destra. Intesa con Maicon e bella corsa.

Gervinho 8 - Ogni volta che si innesca, l'Olimpico si esalta. Spacca la partita in due e propoizia il gol in apertura di Maicon. Purtroppo per i giallorossi, però, manca spesso in fase di finalizzazione. Nella ripresa è addirittura devastante. Domina la gara da solo.

All: Garcia 7,5 - La Roma domina in lungo e in largo, nel primo tempo. Ma ha il torto di segnare un solo gol. I giallorossi rischiano anche qualcosa, ma restano la squadra che fa la partita. Ritmi meno buoni nel secondo tempo, ma segnale importante dato con l'inserimento di Destro. Giusto, dopo il 'rosso' a Pjanic, rinunciare a Destro.

 

FIORENTINA 

Neto 7 - Dopo un paio di interventi sicuri, si inchina senza colpe a Maicon. Miracolo, poco dopo il gol, su De Rossi. Rivedibile al 57' su Gervinho, graziato da Ljajic. Altra grande parata su Maicon, poco prima del gol di Destro su cui non ha responsabilità. 

Tomovic 6 - Soffre dannatamente Gervinho che, per tutto il primo tempo, lo salta con una regolarità disarmante. Si riscatta con una buona serie di iniziative offensive, più efficaci di quelle di Cuadrado sulla sua corsia; da una di queste nasce il pari di Vargas. 

Rodriguez 5 - Un signore quando imposta l'azione, meno sicuro quando incrocia con Gervinho a cui rifila più di un pestone. Pomeriggio complicato anche per lui.

Savic 5 - Partita di sofferenza: i continui cambi di posizione degli avanti romanisti lo mandando spesso fuori giri. Male anche sui calci piazzati.

Pasqual 5,5 - Se ne sta sulle sue, costretto dalle iniziative di Maicon e Florenzi. Crolla quando dalla sua parte passa Gervinho. Sfiora il pari con un gran calcio di punizione su cui De Sanctis compie un vero miracolo.

Aquilani 5 - Si attiva molto di rado, preoccupato più di tenere le giuste distanze dai compagni che dalla necessità di accompagnare l'azione della Fiorentina. Al 60' ha la palla per portare in vantaggio la Roma ma spreca. Dal 72' Pizarro 6 - Da subito un po' più propositivo di Aquilani, sembra meritare un po' più di considerazione.

Ambrosini 6 - Dopo un avvio complicato, si posiziona bene in mezzo al campo e risulta fondamentale per arginare l'estro della mediana avversaria. Dal 78' Joaquin 6 - Ci prova con tanto coraggio e alcune percussioni proprompenti. Idee però piuttosto confuse.

Borja Valero 5,5 - Grande movimento su tutta la trequarti campo. Numerosi palloni toccati. Poche giocate indimenticabili. Soffocato dalla mediana avversaria, commette un numero di errori per lui davvero inusuale. 

Cuadrado 5,5 - Primo tempo poco incisivo, ben frenato da Dodò: si fa notare solo per qualche tiro da lontano e per qualche uno-due che non porta a nulla. Molto limitato anche nella ripresa.

Vargas 6,5 - Ha la prima occasione per i viola, ma trova sulla sua strada un attento De Sanctis. E' decisamente l'uomo più pericoloso del tridente di Montella. Firma, con un gran sinistro, il pari alla mezz'ora. A tratti è imprendibile, come ai bei tempi di Catania. Secondo tempo molto meno positivo. Dall'86' Matos SV -.

Rossi 5,5 - Soffre l'aggressività di Benatia e la fisicità di Castan. Nel primo tempo si crea solo un'occasione ghiotta - sfruttando un pasticcio della difesa avversaria - ma il suo tiro da posizione defilata è contrato con efficacia. Inizia a patire l'assenza di un compagno di reparto che gli apra qualche spazio. Castan lo ferma all'utlimo minuto con un intervento decisivo.

All: Montella 5 - La Viola soffre per lunghi tratti, nel primo tempo. Ma non capitola e trova il pari alla mezz'ora. Partita a sprazzi, contro un avversario in grado di colpire la Fiorentina proprio nei suoi punti deboli. Dopo un buon avvio di ripresa, torna la sofferenza. Dalla panchina non arrivano mosse risolutrici.

 

Arbitro: Orsato 7 - Dirige con personalità una partita intensa ma senza grandi episodi dubbi. Solo una sbavatura evidente: manca una trattenuta a Gervinho nel finale. Grande partita.

 

ROMA-FIORENTINA 2-1

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Dodò; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi(58' Destro) (90' Bradley), Ljajic (72' Taddei), Gervinho. All: Garcia

FIORENTINA (4-3-2-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani (72' Pizarro), Ambrosini (78' Joaquin), Borja Valero; Cuadrado, Vargas (86' Matos); Rossi. All: Montella

Arbitro: Orsato

Marcatori: 7' Maicon (R); 29' Vargas (F); 67' Destro (R)

Ammoniti: 15' Ambrosini, 16' Rodriguez, 63' Neto, 93' Cuadrado (F); 22' Pjanic, 60' De Sanctis, 68' Castan (R)

Espulsi: 87' Pjanic (R)

Note




Commenta con Facebook