• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Catania > Stefano Barattin su caso Spolli-Balotelli

Stefano Barattin su caso Spolli-Balotelli

Stefano Barattin, procuratore del difensore argentino, in esclusiva a Calciomercato.it


Spolli e Balotelli (Getty Images)
Federico Scarponi

05/12/2013 13:38

CATANIA ESCLUSIVO AGENTE SPOLLI / ROMA - Si stanno lentamente spegnendo le polemiche sul caso Balotelli-Spolli. Stando alle dichiarazioni dell'attaccante del Milan, il difensore del Catania gli avrebbe rivolto degli insulti razzisti durante il match che i rossoneri hanno vinto la scorsa domenica in trasferta al 'Massimino'.

Calciomercato.it ha voluto commentare la vicenda direttamente con l'agente dell'argentino, Stefano Barattin: "Ci spiace per la situazione che si è creata con Balotelli - ha affermato in esclusiva a Calciomercato.it il procuratore di Spolli - In un altro momento Nicolas avrebbe certamente parlato dell'accaduto ma è il Catania che preferisce che in questo momento i suoi tesserati non rilascino dichiarazioni, visto il momento difficile vissuto dalla squadra. Per quel che mi riguarda, posso dire che conosco Spolli da dieci anni e non si è mai permesso di dire certe cose ad un avversario. E' un ragazzo per bene, umile e serio. E' un guerriero in campo e si fa rispettare col fisico ma sempre a bocca chiusa".

In chiusura, Barattin ha dedicato un accenno anche alla questione mercato: "Gli ultimi sondaggi nei confronti del calciatore risalgono alla scorsa estate, poi più nulla, complice anche l'infortunio che l'ha tenuto a lungo lontano dai campi da gioco. Comunque nessuna offerta concreta è stata presentata al Catania: la società rossoazzurra ha sempre creduto moltissimo in lui, è un punto di riferimento e non ha intenzione di privarsene. Penso proprio che resterà in Sicilia almeno fino a giugno. Poi chiaramente nel calcio, tutto può succedere...".




Commenta con Facebook