• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Napoli-Udinese, Giaretta: "Ecco come dobbiamo affrontarli"

Napoli-Udinese, Giaretta: "Ecco come dobbiamo affrontarli"

Il Ds dei friulani ha parlato della sfida in programma sabato



03/12/2013 14:17

NAPOLI UDINESE GIARETTA / NAPOLI - A pochi giorni dal match contro il Napoli, il Ds dell'Udinese Giaretta ha anticipato i temi della sfida ai microfoni di 'Radio Crc': "Nel Napoli bisogna stare attenti a tutto: se ci si concentra solo su un giocatore, si perde di vista la realtà. La rosa azzurra è molto importante e non a caso la squadra si trova alta in classifica e lotterà per la vittoria del campionato fino alla fine. L'ambiente partenopeo è sempre caldo per cui sappiamo le difficoltà che incontreremo al 'San Paolo'. Noi però possiamo dare fastidio a chiunque avversario e ci stiamo preparando al match di sabato sera con grandissima fiducia".

JUVENTUS - "Nel match contro la Juventus il gol di Llorente ci ha tolto un po' il sonno perché è arrivato al termine di una partita che abbiamo ben condotto. Con la Juve non ci si può rilassare molto. Il gol è stato fortunoso perché Lichtsteiner non voleva mettere il pallone sulla testa di Llorente, ma questi episodi devono fortificarci così da far crescere in noi la voglia di reagire. Il calcio, per fortuna, offre subito un'altra possibilità . E sabato già affronteremo il Napoli". 

PAURA - "Dobbiamo contraddistinguerci per la voglia di giocare e affrontare anche l’avversario più titolato con rispetto ma senza paura. Se contro squadre importanti decidi di non giocare, prima o poi il gol lo prendi e la partita la perdi. Noi crediamo che se proprio dobbiamo perderle, meglio farlo giocando e provando ad imporre il proprio gioco. A Torino non abbiamo nulla da rimproverarci perché quando si disputano certe prestazioni difficilmente si perderà".

A.C.




Commenta con Facebook