Breaking News
© Getty Images

Serie A, da Dybala a Insigne: sei bomber in cerca di gol

Ilicic, Eder, Maccarone, El Shaarawy: ancora tutti a secco

SERIE A DYBALA INSIGNE ILICIC EDER MACCARONE EL SHAARAWY / ROMA - Il turno infrasettimanale valido per la quinta giornata del campionato di Serie A sarà l'occasione per gli allenatori di fare un po' di turnover e soprattutto per qualche attaccante di cercare di sbloccarsi. Molti di quelli che la passata stagione occupavano le prime posizioni nella classifica dei cannonieri sono infatti ancora fermi a quota zero. Il caso più eclatante è quello di Paulo Dybala: vicecapocannoniere con 19 reti nel 2015-16, l'argentino della Juventus deve trovare ancora il suo primo centro. Sorprende anche il caso di Lorenzo Insigne: il Napoli ha il miglior attacco della massima serie anche in questo avvio di stagione, ma i gol se li stanno dividendo solo Callejon, Mertens ed il nuovo arrivato Milik. Lo scorso chiusero al settimo posto a pari merito con 13 marcature il fiorentino Ilicic, l'interista (che però segnò soprattutto con la Sampdoria) Eder e l'empolese Maccarone, tutti ancora in attesa di sbloccarsi, al pari di El Shaarawy che in mezza stagione alla Roma l'anno passato realizzò 8 reti. Da domani riparte la caccia al gol, che per un attaccante non è importante: è l'unica cosa che conta.

M.R.

Serie A   Napoli   Frosinone
Napoli-Frosinone, Higuain: "Il record una gioia immensa! La piazza merita la Champions"
Napoli-Frosinone, Higuain: "Il record una gioia immensa! La piazza merita la Champions"
Il centravanti argentino ha commentato il record di gol stabilito contro i ciociari
Serie A   Frosinone   Milan
Milan-Frosinone, Brocchi: "Non abbiamo subito! Gol solo su episodi"
Milan-Frosinone, Brocchi: "Non abbiamo subito! Gol solo su episodi"
Ecco il commento del tecnico rossonero al termine della sfida
Serie A   Frosinone   Milan
Milan-Frosinone, Brocchi: "Senza Europa è fallimento. Pentito? Non potevo dire no"
Milan-Frosinone, Brocchi: "Senza Europa è fallimento. Pentito? Non potevo dire no"
L'allenatore rossonero ha incontrato i giornalisti prima della partita di campionato