• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Emiliano Bigica su Fiorentina-Verona

Emiliano Bigica su Fiorentina-Verona

L'ex centrocampista dei toscani, in esclusiva per Calciomercato.it, parla anche degli obiettivi viola


Fiorentina (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

02/12/2013 16:47

FIORENTINA VERONA ESCLUSIVO BIGICA EUROPA LEAGUE / FIRENZE - Attenzione al Verona: Emiliano Bigica, ex centrocampista della Fiorentina, si sofferma sulla sfida di questa sera tra i viola e i veneti. In esclusiva a Calciomercato.it, l'ex mediano afferma: "Quella di stasera è una partita difficile. Il Verona è una squadra che gioca bene, ha uomini di qualità che possono creare problemi a chiunque. I viola arrivano da una sconfitta in campionato e dalla partita in Europa League e quindi potrebbero patire il ritmo della gara; dall'altro lato però la Fiorentina può far stancare gli avversari con il grande possesso palla tipico della formazione di Montella. Rossi? Sta bene, sta facendo una stagione importante, per la squadra ma soprattutto per lui che ha sofferto tanto. La Fiorentina però ha tanti altri ottimi giocatori che possono mettere in difficoltà il Verona, sempre prestando attenzione alla fase difensiva perché i veneti sono capaci di far male. Ai viola serve un po’ più di cinismo per diventare una grande.

OBIETTIVI –  "La Fiorentina ha già in tasca la qualificazione in Europa League ed è importante - prosegue Bigica in esclusiva a Calciomercato.it - . Non si può dire ora dove può arrivare la squadra viola in Europa: la società ha investito su giocatori di esperienza, assicurando ricambi di livello. Quando torneranno Gomez e Ambrosini, Montella avrà a disposizione calciatori di grande esperienza ed è importante. In campionato invece i gigliati devono eliminare le battute a vuoto, non si possono lasciare punti preziosi con squadre di seconda e terza fascia se si vuole puntare a traguardi importanti. Quando parlo di obiettivi ambiziosi mi riferisco a un piazzamento europeo, anche considerando gli investimenti che sono stati fatti".




Commenta con Facebook