• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-LIVORNO

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-LIVORNO

Il Chievo vince con protagonista un grande Thereau. Per il Livorno molto male Rinaudo, si salva Paulinho


Chievo-Livorno (Getty Images)
Mirko Collacchi

01/12/2013 18:33

PAGELLE TABELLINO CHIEVO LIVORNO / VERONA - Al 'Bentegodi' va in scena una partita senza storia in cui il Chievo regola con un netto 3-0 il Livorno, protagonista indiscusso è Thereau. Per i toscani male il pacchetto arretrato in particolar modo Rinaudo, si salva un generoso Paulinho.

 

CHIEVO

Puggioni 5,5 - Molto sicuro negli interventi da coraggio ai compagni nel primo tempo, si rilassa nel finale liberando in modo non perfetto l’area di rigore, errore che poteva costare il gol.

Frey 5,5 – Si propone costantemente sula fascia destra peccato che manchi di precisione nei suggerimenti ai compagni, lascia colpevolmente solo Paulinho su calcio d’angolo al 39’ che per sua fortuna non riesce a segnare.

Cesar 6 – Molto efficaci i suoi interventi contro cui sbattono gli attacchi toscani.

Dainelli 6 – Come per Cesar gara senza sbavature, chiude sempre le offensive avversarie.

Drame 6,5 – Il terzino senegalese gioca una grandissima partita in fase offensiva grazie alle sua potenza fisica, è una spina costante per la retroguardia avversaria. In fase difensiva si innervosisce nel finale finendo anche ammonito e rovinando in parte la sua gara.

Rigoni 6,5 – Realizza il gol dell’1-0 secondo stagionale per il capitano è il trascinatore di questa squadra.

Radovanovic 6 – Efficaci le sue chiusure di supporto alla difesa, svolge alla perfezione il suo compitino. Dal 63’ Bentivoglio 6 – Entra nel miglior momento dei suoi dando ordine al centrocampo.

Hetemaj 6 – Inizio troppo nervoso quest’oggi per lui, finisce ammonito al minuto numero 21 e continua a commettere troppi falli rischiando il rosso, migliora la sua prestazione fornendo l’assist in occasione del 2-0.

Lazarevic 6 – Il nazionale sloveno eroe nel derby della scorsa settimana prova con personalità a cercare più volte il gol nella ripresa senza fortuna, esce tra gli applausi. Dal 77’ Sardo sv.

Thereau 7 – Spazia su tutta l’ampiezza del campo agendo da finto centroavanti, il mister gli chiede di posizionarsi maggiormente sulla fascia destra per poi accentrarsi, trova il gol con un bel tiro nella ripresa e da quel momento la sua prestazione va in crescendo.

Estigarribia 6,5 – Fornisce l’assist per il gol a Rigoni, dimostra grande intelligenza tattica alzando sempre la testa e cercando spesso i compagni, può essere il giocatore in grado di far fare il salto di qualità a questo Chievo. Dal 76’ Paloschi 6,5 – Nemmeno il tempo di entrare che segna un gol da vero Bomber, manda un chiaro messaggio a Corini, per questo Chievo c’è anche lui.

All. Corini 7 – Accompagna ogni passaggio della sua squadra con suggerimenti cercando di spronare i suoi ragazzi, la sua cura sembra giusta e arriva la seconda vittoria in due partite stagionali per lui.

 

LIVORNO

Bardi 5,5 – Ha qualche responsabilità sul gol di Rigoni il cui tiro non sembra così angolato, non riesce a opporsi in modo efficace negli altri gol.

Valentini 5  - Perde qualche volta di troppo Estigarribia subendo la differenza di passo, male nella ripresa come tutto il pacchetto difensivo toscano.

Rinaudo 4,5 - Colpevolmente in ritardo in occasione dell’1-0 in cui non riesce a chiudere sul tiro di Rigoni, rimane a guardare nel gol di Thereau difendendo troppo basso in area di rigore, giornata no.

Ceccherini 5,5 – Gioca con poca serenità finendo in affanno col passare dei minuti contro l’attacco veronese.

Schiattarella 5 – Non è così incesivo come altre volte, subisce la prestanza fisica di Dramè e va in difficoltà, il mister se ne accorge e lo sostituisce. Dal 52’ Emeghara 6 – Non è quello della scorsa stagione e si vede, ma almeno prova a portare vivacità all’attacco livornese.

Biagianti 5,5 – Col passare dei minuti esce dalla partita, quasi intimorito dalla foga avversaria.

Emerson 5,5 – Confermato a centrocampo da mister Nicola, cerca subito di segnare un eurogol  ma il tiro esce di poco, conquista qualche calcio di punizione utile a far salire i suoi, ma la sua prestazione è inferiore rispetto ad altre volte.

Greco 5,5 – Fa legna in mezzo al campo cercando di recuperare più palloni possibili, coglie un palo a porta vuota a fine gara.

Gemiti 5 – Un po’ troppo timido nella prima frazione di gara si fa vedere poco dai compagni, esce a inizio ripresa. Dal 52’ Piccini sv – Sfortunata giornata per il ragazzo classe 92 che lascia tra le lacrime la sua squadra in 10 per infortunio, giocando poco più di 20 minuti.

Siligardi 5 – Prestazione incolore, non riesce mai a entrare in partita. Dal 68’ Borja 5,5 – Il ragazzo Under 20 colombiano non riesce a creare grattacapi alla retroguardia clivense.

Paulinho 6 – Il miglior marcatore stagionale del Livorno tornava in campo dopo la squalifica, è servito poco e male dai suoi compagni, ci prova coi calci piazzati ed è l’ultimo a smettere di lottare. 

All. Nicola 4,5 – Terza sconfitta consecutiva per la sua squadra che sembra come addormentata nella prima frazione di gara, prova a svegliare i suoi con due cambi ad inizio ripresa ma due minuti dopo arriva il raddopio del Chievo, per salvarsi serviranno prestazioni ben migliori.

 

Arbitro Rocchi 6,5 – Riesce a placare il nervosismo in campo con una corretta distribuzione dei cartellini gialli.

 

TABELLINO

CHIEVO - LIVORNO 3-0

Chievo Verona (4-3-3) : Puggioni, Frey, Cesar, Dainelli, Drame, Rigoni, Radovanovic (63’ Bentivoglio), Hetemaj, Lazarevic (77’Sardo), Thereau, Estigarribia (76’ Paloschi). All. Corini.

Livorno (3-5-2) : Bardi, Valentini, Rinaudo, Ceccherini, Schiattarella (52’Emeghara), Biagianti, Emerson, Greco, Gemiti (52’ Piccini), Siligardi (68’ Borja), Paulinho. All. Nicola.

Arbitro: Rocchi.

Marcatori: 36’ Rigoni (C), 54’ Thereau (C), 78’ Paloschi (C).

Ammoniti: 21’ Hetemaj (C), 65’ Greco (L),  Drame 76’ (C), Frey 81’ (C), 85’ Dainelli (C).

Espulsi: -




Commenta con Facebook