• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Catania-Milan, Allegri: "Siamo usciti da un brutto momento"

Catania-Milan, Allegri: "Siamo usciti da un brutto momento"

Il tecnico toscano e' soddisfatto dopo il successo sulla squadra etnea


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

01/12/2013 15:35

CALCIO SERIE A CATANIA MILAN ALLEGRI / CATANIA- E' un Massimiliano Allegri soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo la vittoria del suo Milan sul Catania per 3-1. Queste le sue parole: "Oggi la squadra ha fatto una buona partita come intensità ed attenzione anche se abbiamo concesso il gol alla prima occasione. Abbiamo meritato la vittoria, abbiamo gestito male la palla dopo il 2-1 e avevamo quasi smesso di giocare. Bel risultato e sono contento per i ragazzi in un brutto momento da cui siamo usciti con due vittorie. Ora abbiamo un'altra trasferta e poi la partita decisiva con l'Ajax. Abbiamo gestito male la palla ma la squadra mi è piaciuta".

BALOTELLI- "L'ho tolto perchè era nervoso. Non è successo nulla è stata una partita corretta, c'è stato un mezzo fallo e si è innervosito. Ha fatto un bel gol".

EL SHAARAWY - "La posizione ideale è a sinistra mentre Kakà può giocare su entrambe le fasce. Stephan oggi ha messo minuti nelle gambe ora dobbiamo recuperare anche gli altri perchè i cambi sono fondamentali nella seconda parte della gara".

RINCORSA CHAMPIONS- "La squadra meritava di vincere qualche partita in più in passato. Dobbiamo migliorare quando siamo in vantaggio ed in superiortà".

TATTICA - "Cambia poco giocare con 2 trequartisti o due attaccanti esterni larghi. Deve essere brava la prima punta che funge quasi da regista".

CONFUSIONE SOCIETARIA - "Non ce ne siamo accorti. Il presidente ha preso una decisione importante per il bene della società. Noi dobbiamo lavorare dall'interno".




Commenta con Facebook