• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Atalanta-Roma, Garcia: "Per l'ambiente e' meglio essere secondi ora"

VIDEO CM.IT - Atalanta-Roma, Garcia: "Per l'ambiente e' meglio essere secondi ora"

L'allenatore giallorosso incontra i giornalisti nel consueto appuntamento precedente alla sfida di campionato


Rudi Garcia (Getty Images)

29/11/2013 15:10

ATALANTA ROMA CONFERENZA STAMPA RUDI GARCIA / ROMA - Rudi Garcia, allenatore della Roma, ha incontrato in sala stampa i giornalisti a 48 ore dalla partita di campionato contro l'Atalanta.

LA PARTITA CONTRO L'ATALANTA - "Storicamente è una piazza difficile. Per me è un po' come prima di andare a Udine, perchè l'Atalanta è una squadra che gioca bene in casa ed ha sempre fatto risultati, lo sappiamo. Dovremo fare il nostro gioco e andremo come sempre per vincere, non per altro".

GALLIANI - "Cosa penso del suo addio? La risposta è semplice. Io vedo il campionato italiano con tante squadre di qualità e vuol dire che tutti questi club lavorano molto bene, dagli allenatori alla società. L'esempio clamoroso è come vanno le tre squadre in Champions, che possono passare il girone. Significa che qui si lavora bene, con professionisti di qualità".

I COMPLIMENTI DI PALLOTTA - "E' una motivazione in più. E' un onore sentire il presidente parlare così e dà ancora più voglia di essere all'altezza"

BILANCIO - "Abbiamo vinto dieci partite e pareggiate tre, per il momento non abbiamo perso ed abbiamo la miglior difesa d'Europa. Ancora una volta la cosa importante è giocare bene e quando vediamo le statistiche contro il Cagliari, vediamo che sono le migliori anche per numero di tiri. Ci sono cose da migliorare, abbiamo lavorato sui calci piazzati. Abbiamo ancora fame, di continuare a giocare bene. Sono tranquillo e come me lo sono i calciatori. Siamo tutti molto motivati. Ho visto entusiasmo durante gli allenamenti, il gruppo è sempre unito".

TOTTI E DESTRO - "Totti non sarà con noi a Bergamo, Destro sì. Mattia giocherà con la Primavera oggi perché dal punto di vista medico è recuperato e ora deve lavorare sulla forma fisica. Non c'è niente di meglio di giocare. Lui non è ancora pronto per giocare dall'inizio".

SCARSA VENA REALIZZATIVA - "Non abbiamo l'assillo del gol; abbiamo tanti calciatori che possono segnare, non un solo goleador. E' un problema di efficacia e di fortuna. Abbiamo fiducia".

DIFFIDATI E TURNOVER - "Qui in italia è diverso dalla Francia, dove dopo dieci partite vanno via le tre ammonizioni. Qui non dobbiamo pensare a questo, ma dobbiamo giocare in modo normale e quando giochiamo ci sono sempre i falli. Perchè avere paura? Giochiamo con una sana aggressività come tutti e niente di più. Il direttore di gara gestisce tutto e l'idea buona sarà non prendere un giallo, ma non ci penso. Non volgio pensare troppo lontano, ma concentrarsi sulla partita che arriva".

FUTURO E MERCATO DI GENNAIO - "Io il Ferguson della Roma? Sappiamo le regole...".

CLASSIFICA - "Abbiamo preso un punto su terzo e quinto posto, abbimo solo perso il primo posto. Il primo posto però non è il nostro obiettivo, ma solo una bella cosa e lo meritavamo. Vogliamo tornare in europa e guadagnare un punto sul terzo posto è stata una buona cosa. Per ora penso che sia una buona cosa essere secondi che non primi. Oggi non ho sentito parlare di Scudetto ed è una cosa che ci fa stare più tranquilli. Non abbiamo perso l'ambizione, ma pensiamo all'Europa e dopo vedremo dove saremo nello sprint finale".



\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n

Commenta con Facebook