• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Atalanta > Calciomercato Atalanta, Colantuono: "Allenerei la Lazio, ma non c'e' nulla. Bonaventura

Calciomercato Atalanta, Colantuono: "Allenerei la Lazio, ma non c'e' nulla. Bonaventura..."

Il tecnico della 'Dea' nega ogni contatto con i biancocelesti



28/11/2013 17:15

CALCIOMERCATO ATALANTA COLANTUONO LAZIO BONAVENTURA / BERGAMO - Gli ottimi campionati alla guida dell'Atalanta cominciano ad attirare le sirene di diversi club attorno a Stefano Colantuono. Il tecnico della 'Dea' però, intervistato da 'Radio Manà Sport', nega qualsiasi contatto con la Lazio: "Qui mi trovo bene e ho un contratto. A me non risultano voci di un interessamento della Lazio, non mi ha contattato nessuno. Sono concentrato sulla mia Atalanta e sulla gara contro la Roma. L'Atalanta è la mia famiglia. La Dea è la mia mamma. Sono un professionista serio che va oltre queste cose. La mia famiglia è della Roma, come ben tutti ormai sanno, ma è scontato che domenica farò di tutto per vincere, sarei un ruffiano se dicessi il contrario. Da professionista è normale che allenerei la Lazio perchè è una squadra importante, ma ripeto e sottolineo che ho un contratto con l'Atalanta fino al 2016 e qui sto molto bene. Il lavoro che stiamo facendo a Bergamo è qualcosa d importante.Sto bene qua e spero di fare felice ancora la mia gente dell Atalanta".

L'allenatore nerazzurro, poi, si sofferma su uno dei pezzi pregiati della sua formazione: "Bonaventura è un giocatore che se mantiene questo livello può arrivare lontano e ambire a club prestigiosi. Molto dipenderà da lui, perchè se continua a fare cose importanti come quelle che sta facendo a Bergamo sarà una pedina fondamentale per il club che punterà su di lui. Per ora ce lo teniamo stretto però, perchè ci serve ancora per questo campionato".

L.P.




Commenta con Facebook