• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Bruno Pesaola su Borussia Dortmund-Napoli e mercato

Bruno Pesaola su Borussia Dortmund-Napoli e mercato

L'ex allenatore della formazione azzurra, in esclusiva a Calciomercato.it, commenta il match di Champions e non solo


Borussia Dortmund-Napoli 3-1 (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

27/11/2013 16:29

NAPOLI ESCLUSIVO PESAOLA BORUSSIA MERCATO / NAPOLI - Una sconfitta di rigore: Bruno Pesaola punta l'indice contro il direttore di gara Carballo per spiegare il ko del Napoli contro il Borussia Dortmund in Champions League. In esclusiva a Calciomercato.it, l'ex allenatore degli azzurri analizza la partita di ieri sera: "È stato un match iniziato male con un rigore inesistente che ha cambiato la gara. Il Napoli trovandosi sotto ha dovuto cercare il pareggio e si è scoperto un pochino, facendo il gioco del Borussia. Comunque gli azzurri non hanno demeritato e senza il rigore il corso del match sarebbe stato diverso".

Ora il Napoli è chiamato all'impresa contro l'Arsenal, ma il 'Petisso' ci crede: "Nel calcio tutto è possibile - le parole dell'ex attaccante ai microfoni di Calciomercato.it -. Nulla è scritto prima di giocare, questo è il bello del calcio: si può perdere uno scudetto contro l'ultima in classifica".

Proprio il campionato che ora potrebbe diventare l'obiettivo principale della stagione del Napoli: "Per poter puntare a scudetto e Champions si deve essere attrezzati - prosegue Pesaola -, non lo si può fare con una sola squadra, altrimenti si rischia di 'perdere a' Fillipo e o' panaro', cioè fallire in entrambe le competizioni. Nonostante ciò il Napoli può fare ancora bene, anche perché ci sono i confronti diretti: la Juve e la Roma devono venire al 'San Paolo'. Poi un periodo di crisi potrebbe arrivare anche per le altre, soprattutto ai bianconeri se andranno avanti in Champions, mentre i giallorossi stanno già frenando".

Un'ultima considerazione il 'Petisso' la dedica al mercato, lanciando una stoccata al Napoli: "Se una società ha la disponibilità per fare gli acquisti e potenziare la rosa, che senso ha aspettare a gennaio. Perché non è stato fatto in estate? Eppure la disponibilità c'era".




Commenta con Facebook