Breaking News
© Getty Images

Palermo-Napoli, Sarri: "Non sento pressione. Quando la Juventus ha venduto Zidane..."

Il tecnico degli azzurri: "Ho una grande fiducia in questo gruppo"

PALERMO NAPOLI SARRI HIGUAIN CALLEJON HAMSIK/ PALERMO - Il tecnico del Napoli Maurizio Sarri, ha commentato ai microfoni di 'Sky Sport' il 3-0 rifilato dagli azzurri al Palermo: "Questo Napoli come la Juventus quando cedette Zidane al Real Madrid? E' un paragone improponibile perché loro presero giocatori fatti, già ai vertici del calcio italiano e qualcuno anche europeo. Noi abbiamo preso giocatori giovani che avranno un grande futuro nei prossimi anni. 

TURNOVER - "Ho una grandissima fiducia in questo gruppo, sono convinto che questa possa diventare una squadra veramente forte. Per le scelte di stasera, Zielinski l'ho già allenato e quindi parte avvantaggiato. Qualcuno era tornato stanco dalle Nazionali e per esempio, ho fatto giocare Maggio che lo avevo visto bene. Purtroppo ci sono giocatori che hanno passato un'estate tormentata come Diawara e Maksimovic che non si sono riusciti ad allenarsi e due come Tonelli e Giaccherini subito infortunati".

L'ATTACCO - "Se stiamo lavorando per cambiare l'attacco dopo l'addio di Higuain? Certo, lavoriamo in questo senso per attaccare l'area di rigore con tanti giocatori. Qualcosa va ancora migliorata, non vogliamo stravolgere la nostra idea di calcio ma c'è da cambiare".

PRESSIONE - "Quest'anno sento meno pressioni rispetto alla scorsa stagione? Napoli è una città molto particolare, se uno subisce come una pressione tutto quello che gira attorno al Napoli esce pazzo. Io lo prendo come amore, i tifosi napoletani sono innamorati di questa squadra. Non sento una pressione eccessiva, ma più la necessità di dover far contenti i tifosi prima o poi, questo mi piacerebbe molto".

S.F. 

Serie A   Napoli  
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
Il tecnico azzurro: "Non era facile, i ragazzi hanno risposto bene"
Serie A   Napoli   Torino
Torino-Napoli, Sarri nervoso: "Mai chiesto un ca**o alla società!"
Il tecnico ha commentato la netta vittoria contro i granata
Serie A   Napoli   Torino
Torino-Napoli, Sarri: "Non mi lamento, devo molto a De Laurentiis"
Il tecnico analizza in conferenza stampa la gara di domani