• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Euroavversari, SPECIALE Champions League: il Copenhagen crede all'impresa

Euroavversari, SPECIALE Champions League: il Copenhagen crede all'impresa

Ecco tutto cio' che c'e' da sapere sugli avversari della Juventus nella massima manifestazione continentale


Braaten decisivo contro il Galatasaray (Getty Images)
Hervé Sacchi

27/11/2013 13:08

EUROAVVERSARI SPECIALE CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS COPENHAGEN / TORINO - Di problemi non dovrebbero essercene per la Juventus. Il Copenhagen tenterà di tutto per provare ad arrecare qualche preoccupazione agli uomini di Conte. Un po' come all'andata, quando il risultato di 1-1 mise subito la formazione bianconera in una posizione non certo privilegiata. La classifica vede la 'Vecchia Signora' in ultima posizione e i danesi di un punto sopra. Con due pareggi, a Torino come in casa contro il Real Madrid, la formazione nordica avrebbe diverse chance per passare perfino agli ottavi. Situazione limite, azzardata. Si sa che nel calcio, nulla è scontato.

PROBABILE FORMAZIONE - Stale Solbakken ha tutti gli effettivi a disposizione. Anche Daniel Braaten potrebbe essere recuperato per questa gara. Ci sarà l'ex juventino Olof Mellberg in difesa, il quale ha parlato alla vigilia di questa sfida spiegando che la sua squadra cercherà di tenere la palla più avanti possibile, mostrando un atteggiamento tattico adatto a questo tipo di incontro. Tradotto: un 4-4-2, con palla lunga e pedalare, nella speranza di riuscire a mantenere la porta più chiusa possibile. I danesi ripongono grande affidamento anche sul portiere Wiland, che nella partita d'andata si è reso protagonista di diversi miracoli.

COPENHAGEN (4-4-2): Wiland; Jacobsen, Sigurdsson, Mellberg, Bengtsson; Gislason, Delaney, Claudemir, Bolanos; Jørgensen, Vetokele. 

CONFRONTI DIRETTI - Due le partite finora disputate dalla Juventus, in casa, contro formazioni danesi. Il primo precedente risale alla stagione 1982-83 con l'Hvidovre. Terminò 3-3, dopo il 4-1 dell'andata. L'anno scorso si presentò a Torino il Nordsjaelland, travolto 4-0. Solo sconfitte (due in totale) per il Copenhagen in Italia: nella Champions League 93-94, fu battuto dal Milan al secondo round (1-0 al Meazza, dopo il 6-0 dei rossoneri in trasferta), mentre nella stagione 2000-01, fu la Lazio a schiantare la compagine danese per 4-1.




Commenta con Facebook