Breaking News
© Getty Images

Milan, Maldini: "Un mio ritorno? Niente di vero"

L'ex bandiera rossonera ha parlato anche dell'addio di Berlusconi

MILAN MALDINI RITORNO DIRIGENTE / MILANO - Negli ultimi giorni si è fatto un gran parlare del suo possibile ritorno a 'casa'. Intervistato da 'Sky Sport', però, Paolo Maldini ha raffreddat gli entusiasmi dei tifosi del Milan: "Sono leggermente stanco di sentire queste cose. Mi sono fatto la mia vita. Per adesso non c'è veramente niente, il Milan resterà un grandissimo amore, non solo mio ma di tutta la mia famiglia. I tifosi? L'affetto non ha confini, i tifosi milanisti sono ovunque, ma tutti i tifosi di calcio mi regalano il loro affetto".

Inevitabile un commento sull'addio di Berlusconi dopo una presidenza ultratrentennale: "Mi fa molto effetto, sono arrivato al Milan quando c'era un altro presidente e ho vissuto in prima persona il cambio di proprietà. E' stato un presidente incredibile, il più vincente e innovativo del calcio moderno".

Conclusione dedicata all'aumento delle proprietà straniere in Italia: "Penso che sia dovere da chi acquista da un paese straniero andare a vedere la storia del club. Ho sempre ripetuto che il presidente di un club non lo può considerare suo. Il Milan ha milioni di tifosi al mondo e ci vuole rispetto nei loro confronti, bisognerebbe tenere in considerazione il loro pensiero, poi è normale che la gestione sia personale".

D.G.

 

Serie A   Milan  
Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida con gli emiliani
Serie A   Milan   Atalanta
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Il tecnico rossonero alla vigilia del match con i bergamaschi
Serie A   Milan   Roma
Milan-Roma, Montella: "Ci giochiamo tutto con l'Atalanta"
Milan-Roma, Montella: "Ci giochiamo tutto con l'Atalanta"
Il tecnico ha analizzato la sconfitta interna contro i giallorossi