• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-INTER

Kone' e Curci regalano un punto prezioso agli emiliani. Non basta Jonathan ai nerazzurri, che devono accontentarsi del pari


Jonathan (Getty Images)
Giorgio Elia

24/11/2013 23:40

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-INTER/BOLOGNA - Allo stadio 'Dall'Ara' Bologna e Inter non vanno oltre il risultato di 1-1 nel match valido per il tredicesimo turno del campionato di serie A. Konè illude la formazione di Pioli che riesce comunque ad ottenere un buon punto contro una rivale di bel altro livello. Troppe le occasioni fallite dalla squadra di Mazzarri, alla quale riesce solo in parte la rimonta con la rete del pari definitivo siglata da Jonathan

BOLOGNA

Curci 7 - Un paio di interventi prodigiosi tradito poi dalla beffarda deviazione di Natali.

Sorensen 5 - Un paio di errori in marcatura su Palacio che sarebbero potuti costar caro alla sua squadra.

Natali 5,5 - Mette una toppa in più di un'occasione in maniera decisiva nella propria area di rigore, tradendosi però nella ripresa con la deviazione che inganna Curci.

Antonsson 6,5 - In difficoltà nell'uno contro uno con Jonathan, riesce comunque a risultare efficace in marcatura sul diretto avversario di turno anche grazie ai ripiegamenti di Morleo.

Garics 6,5 - Agisce poco in fase di spinta concentrato nel non lasciare spazi ad Alvarez e Pereira. Dal 68's.t. Crespo 6 - Concentrato interamente nel regalare il suo apporto in fase difensiva, regala una prova di grande temperamento e attenzione.

Khrin 6 - Prova a metter ordine in mezzo al campo arretrando spesso il suo raggio d'azione a supporto della linea difensiva.

Perez 6,5 - Lotta su ogni pallone in mezzo al campo, regalando il solito apporto in fase di non possesso per la sua squadra. Dal 76's.t. Pazienza s.v.

Morleo 6 - Spinge molto sulla fascia sinistra dovendo raddoppiare la sua azione fornendo un contributo importante anche in difesa, a supporto dell'azione di Antonsson in chiusura su Jonathan.

Konè 7 - Supporta in maniera efficace l'azione offensiva di Cristaldo agendo tra le linee creando difficoltà all'organizzazione difensiva dei nerazzurri, sbloccando l'incontro con la rete che porta in vantaggio i suoi.

Diamanti 6,5 - Lotta e si batte a tutto campo il capitano dei rossoblù galvanizzato dall'importanza dell'incontro, riesce sempre a creare dei grattacapi alla difesa avversaria con il suo mancino.

Cristaldo 6 - Lotta contro i tre centrali nerazzurri entrando nell'azione che porta alla rete di Konè, fornendo un assist preciso per la finalizzazione del greco. Dal 45's.t. Bianchi 6 - Sfiora un gol da antologia con una conclusione in perfetta coordinazione sul quale Handanovic compie un autentico miracolo.

Allenatore Pioli 6,5 - Grande prova di generosità e attenzione per la sua squadra, ennesimo segnale di come il gruppo sia ancora costantemente nelle mani del suo tecnico.

INTER

Handanovic 6,5 - Konè non gli fa fare sicuramente un avella figura nel primo tempo in occasione del vantaggio emiliano, con lo sloveno che si riscatta abbondantemente nella ripresa con un super intervento su Bianchi.

Campagnaro 6 - Rientra dopo un lungo stop mostrando buone indicazioni dal punto di vista del pieno recupero fisico. Dal 85's.t. Belfodil s.v.

Rolando 6 - Non benissimo nell'occasione della rete di Konè, riesce a rifarsi a partita in corso. Sfiora la rete nel successo nel finale, con la sua conclusione di testa neutralizzata da Curci.

Juan Jesus 5,5 - Tutt'altro che brillante nell'azione che sblocca l'incontro con la rete firmata Konè, soffre la rapidità di giocata nell'uno contro uno di Diamanti. Va vicino a decider l'incontro allo scadere della ripresa, con una conclsuione in perfetta coordinazione che si stampa sulla traversa.

Jonathan 7 - Bene in fase di spinta riesce a regalare un paio di suggerimenti interessanti mal sfruttati dai suoi compagni, appare meno puntuale in fase difensiva. Entra in maniera decisiva nell'azione del pari dei suoi, con il suo pallone che si insacca dopo la deviazione di Natali.

Taider 5 - Troppo nervoso rimedia un giallo in avvio di incontro che rischia di condizionare il rendimento, venendo graziato da Banti nell'azione che porta al vantaggio della squadra di casa firmato Konè. Fallisce con Pereira una clamorosa opportunità nel primo tempo a porta sguarnita. Dal 55's.t. Kovacic 5,5 - Non riesce ad inventare, gestendo pochi palloni in mezzo al campo.

Alvarez 6 - Una partita contraddistinta da qualche fiammata e tante fasi di assenza per il rivitalizzato centrocampista offensivo nerazzurro, regala comunque la sensazione di riuscire a cambiare l'inerzia dell'incontro nelle sue accelerazioni. Peccato che troppo spesso sembra non crederci neanche lui, rimanendo ai margini del gioco.

Cambiasso 6,5 - Riesce sempre a metter ordine in mezzo al campo per i nerazzurri, mostrandosi sempre il più lucido nella gestione della sfera di gioco. Sfiora la rete personale in più di una circostanza. 

Nagatomo  s.v. Dal 24 p.t. Alvaro Pereira 5 - Scolastico in ogni sua scelta, rimane oggetto misterioso dell'Inter corpo estraneo dei nerazzurri, fallendo una clamorosa azione da rete nel primo tempo. 

Guarin 6,5 - Tra i più pericolosi della sua squadra regala dinamicità all'azione della sua squadra con le sue accelerazioni palla al piede, ispira l'azione di Jonathan per l'1-1.

Palacio 5,5 - Fallisce due favorevoli occasioni nel primo tempo con due errori di misura non da lui, provando in tutti i modi con grande impegno a metter la sua firma nell'incontro.

Allenatore Mazzarri 6 - Ingenua la sua squadra nel subire gol in azione di contropiede concessa al Bologna, rimane costantemente nella metà campo avversaria rischiando poco mancando il risultato pieno solo per errori di misura dei singoli.

Arbitro Banti 5,5 - Non convince la sua gestione dei cartellini. Manca un giallo a Taider già ammonito nel primo tempo, nell'azione che porta alla rete di Konè. Poco chiare anche altre decisione nelle quali non mostra totale precisione.

TABELLINO

BOLOGNA-INTER   1-1

BOLOGNA (3-4-2-1): Curci; Sorensen, Natali, Antonsson; Garics(Crespo 68's.t.), Khrin, Perez(Pazienza 76's.t.), Morleo; Konè, Diamanti; Cristaldo(Bianchi 45's.t.).  A disp. A disp. Agliardi, Stojanovic, Della Rocca, Moscardelli, Acquafresca, Laxalt, Christodoulopoulos, Radokovic, Cech. All. Pioli

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro(Belfodil 85's.t.), Rolando, Juan Jesus; Jonathan, Taider(Kovacic 55's.t.), Alvarez, Cambiasso, Nagatomo(Alvaro Pereira 24 p.t.); Guarin; Palacio. A disp. Carrizo, Castellazzi, Zanetti, Andreolli, Mudingayi, Wallace, Puscas, Donkor, Olsen. All. Mazzarri.

Arbitro: Banti

Marcatori: Konè(B) 13'p.t., Jonathan(I) 51's.t.

Ammoniti: Taider(I), Diamanti(B), Morleo(B), Kone(B), Curci(B)




Commenta con Facebook