• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > VIDEO - Roma-Cagliari alla PlayStation: il gol di Ekdal

VIDEO - Roma-Cagliari alla PlayStation: il gol di Ekdal

Nel posticipo della 13esima giornata di serie A i giallorossi di Rudi Garcia perdono l'imbattibilita' stagionale e anche la testa della classifica


Ekdal (Getty Images)
Martin Sartorio (twitter: smartins88)

24/11/2013 23:00

VIDEO ROMA CAGLIARI GOL 13ESIMA GIORNATA FIFA 13/ ROMA - Clamoroso all''Olimpico'. La Roma di Rudi Garcia è stata sconfitta tra le mura amiche dal Cagliari di Lopez nel posticipo della 13esima giornata di serie A. I giallorossi - ancora una volta senza Francesco Totti - hanno faticato più del solito a creare azioni importanti e sono stati puniti a sette minuti dalla fine da un 'gollonzo' di Albin Ekdal. È proprio un ex Juventus, così, a fa perdere la testa della classifica alla Roma a favore dei bianconeri.

Si capisce fin dall'inizio che non sarebbe stata una partita facile per la squadra di Garcia. Il Cagliari - nonostante l'assenza di Nainggolan - parte subito forte e con la coppia Sau-Ibarbo mette i brividi all''Olimpico' in più di una circostanza. Il duo Benatia-Castan va, infatti, in affanno a causa della velocità degli attaccanti sardi. De Sanctis, prima, e Maicon, poi, ci mettono una pezza. La Roma fa fatica. Non è un caso che il portiere Avramov, nei primi 45 minuti di gioco, si sporca i guanti in una sola circostanza. Quando capitan De Rossi lascia partire un bel tiro da fuori area. 

La seconda frazione di gioco si apre senza alcun cambio e l'andamento del match è praticamente identico. I giallorossi continuano a faticare in avanti e senza il miglior Pjanic, annullato da Conti, le idee scarseggiano più del solito. Al 67', però, la squadra di Garcia crea un'azione degna di nota sull'asse Gevinho-Ljajic, ma la conclusione del serbo viene smorzata da Astori. Il giovane attaccante, ex Fiorentina, ci prova, poi, anche su calcio di punizione senza grandi fortune. All'83' arriva così la rete del Cagliari. Su una punizione, procurata e battuta da Ibarbo, il centrocampista Ekdal svetta di testa e con la complicità di De Sanctis, meno reattivo del solito, porta in vantaggio i suoi. I giallorossi, sotto shock per il gol incassato, faticano a reagire. Garcia manda in campo Destro (al suo esordio stagione dopo un lungo calvario) ma l'unico brivido ai sardi lo provoca Benatia sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il suo colpo di testa, però, fa solo la barba al palo.

La Roma in un solo colpo perde la partita, l'imbattibilità e soprattutto il primato. Non proprio la simulazione migliore per i tifosi giallorossi, che in questo momento staranno facendo tutti gli scongiuri possibili. Per i sostenitori del Cagliari, invece, è un sogno, che sperano diventi realtà.

Roma-Cagliari 0-1

Ekdal 83'

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi, Ljajic, Gervinho  A disp.: Lobont, Skorupski, Burdisso, Romagnoli, Jedvaj, Dodò, Torosidis, Bradley, Taddei, Marquinho, Destro, Borriello.

Cagliari (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Eriksson; Cossu; Sau, Ibarbo A disp.: Carboni, Del Fabro, Ariaudo, Avelar, Ekdal, Ibraimi, Pinilla, Nenè.

 

 

 




Commenta con Facebook