Breaking News
© Getty Images

Milan, Diego Lopez dice addio: "Due anni indimenticabili con una maglia gloriosa"

Ecco il saluto del portiere spagnolo ai colori rossoneri

MILAN DIEGO LOPEZ ESPANYOL / BARCELLONA (Spagna) - Terminata la sua avventura al Milan, Diego Lopez, ora all'Espanyol, ha detto così addio ai colori rossoneri, attraverso il proprio profilo ufficiale Facebook: "Da pochi giorni è iniziata una nuova avventura. Sono molto felice ma per me non sarà facile dimenticare questi due anni trascorsi a Milano. Due anni nei quali io e la mia famiglia abbiamo vissuto momenti indimenticabili, come la nascita della nostra splendida Bianca. Due anni nei quali abbiamo avuto la fortuna di conoscere persone eccezionali che, fin dal primo giorno, ci hanno fatto sentire a casa. Un ringraziamento speciale lo voglio fare a tutte le persone che lavorano a Milanello e a Casa Milan per la loro disponibilità, la loro gentilezza, la loro professionalità. Ai miei compagni di squadra, allo staff tecnico e allo staff medico per avermi assistito in maniera impeccabile durante il mio lungo infortunio. Alla società A.C. Milan per avermi dato la possibilità di indossare questa gloriosa maglia. È stato un onore per me! E poi non potrò mai dimenticare l'affetto dei tifosi rossoneri, il coro a San Siro e il loro incredibile sostengo, soprattutto nei momenti più difficili. Grazie di cuore, sarò sempre uno di voi! Con affetto, Diego".

L.I.

 

Serie A   Milan  
Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida con gli emiliani
Serie A   Milan   Atalanta
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Il tecnico rossonero alla vigilia del match con i bergamaschi
Serie A   Milan   Roma
Milan-Roma, Montella: "Ci giochiamo tutto con l'Atalanta"
Milan-Roma, Montella: "Ci giochiamo tutto con l'Atalanta"
Il tecnico ha analizzato la sconfitta interna contro i giallorossi