• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Cagliari, Lopez: "Forza mia Sardegna! Potevo andarmene, ma..."

Cagliari, Lopez: "Forza mia Sardegna! Potevo andarmene, ma..."

Le parole del tecnico ed ex giocatore della formazione sarda



21/11/2013 09:30

CAGLIARI LOPEZ SARDEGNA PENAROL / CAGLIARI - Poteva andarsene subito, ed invece Diego Lopez si è legato indissolubilmente al Cagliari ed alla Sardegna. Lo rivela lo stesso tecnico uruguaiano che, in una lunga intervista rilasciata al 'Corriere dello Sport', si racconta tra retroscena e progetti: "A pochi mesi dal mio arrivo volevo andarmene ed avevo chiesto al presidente la cessione al Siviglia che mi voleva in prestito. Lui mi rispose che una volta imparato l'italiano mi sarei trovato benissimo e fu così. Non avrei mai pensato di diventare l'allenatore del Cagliari, ma mi sono convinto pian piano che sarei rimasto a lungo".

SARDEGNA - "Ci siamo messi subito in moto per la catastrofe. Abbiamo fatto una raccolta fondi nello spogliatoio e ci attiveremo con altre iniziative. Anche perché qui mi sento a casa, anche i miei figli sono nati qui. Ho vissuto la vicenda da Coverciano ed è stato terribile. Una bruttissima sensazione".

ESONERO - "Non ho paura, fa parte del gioco. Dopo le tre sconfitte abbiamo lavorato con serenità e la squadra ha reagito. Vivo al massimo, poi per il futuro si vedrà".

SOGNO - "Un sogno nel cassetto ce l'avevo, ma non sono riuscito a realizzarlo. Volevo giocare o almeno chiudere la carriera nel Penarol. Non è andata così ma va bene lo stesso".

PARTENZA - "Mi sarei aspettato una partenza migliore. Stiamo lavorando sugli errori commessi, ma abbiamo quello che ci meritiamo sia in termini di punti che di classifica. Abbiamo fatto comunque delle ottime prestazioni e con Fiorentina ed Inter abbiamo dimostrato di poter lottare alla pari con le grandi".

CONTI - "E' un grande giocatore ed un grande uomo. E' ben voluto da tutti e per noi è molto importante".

ROMA - "Per queste partite ci vuole la testa giusta. Hanno qualità, corsa e delle frecce davanti. Non sono cambiati molto rispetto all'anno scorso, hanno un'altra mentalità, portata da Garcia".

ADAN - "E' arrivato da un giorno, lo valuteremo. Mi sembra un buon portiere e con molta voglia, se ha giocato nel Real Madrid vuol dire che ha qualità". 

L.P.




Commenta con Facebook