• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > Mondiali 2014, SPECIALE sorteggio: Italia, ecco i possibili avversari

Mondiali 2014, SPECIALE sorteggio: Italia, ecco i possibili avversari

Ecco le quattro urne dalle quali prenderanno forma gli otto gironi della fase finale. Rischio Brasile o Spagna subito


(Getty Images)
Hervé Sacchi

20/11/2013 13:39

MONDIALI 2014 SORTEGGIO URNE ITALIA POSSIBILI AVVERSARI / ROMA - La partita Uruguay-Giordania di oggi non dovrebbe sortire alcuna sorpresa. Cavani e compagni hanno ipotecato il passaggio alla fase finale del torneo mondiale. Siamo già a conoscenza dell'elenco completo delle trentadue squadre (clicca qui per guardare la lista) che dal prossimo giugno si daranno battaglia in Brasile.
A questo punto, possiamo fare i dovuti scongiuri. L'Italia non sarà testa di serie e la minaccia di poter essere inseriti in un girone ostico è davvero seria.

INIZIO COL BOTTO - Gli azzurri saranno in seconda fascia. Eviteranno certamente squadre come Olanda, Inghilterra, Portogallo e la Russia di Capello, ma rischiano egualmente di trovarsi una squadra tra Brasile, Spagna, Germania o Argentina. Tra le ipotesi migliori, invece, figurano le europee Belgio e Svizzera, assieme a Colombia e Uruguay. Attenzione anche alla possibilità di figurare assieme alla Francia, il cui caso verrà spiegato più avanti. I pericoli in terza fascia rispondono ai nomi di Cile e Ghana. In quarta c'è il Giappone di Zaccheroni, ma anche Messico, Stati Uniti e Australia. Insomma, nella peggiore delle ipotesi, il girone potrebbe essere il seguente: Brasile, Italia, Francia e Messico. Il miglior caso, invece, prevederebbe Svizzera, Italia, Algeria e Costa Rica. Discorsi, comunque, che lasciano il tempo che trovano, anche alla luce del girone abbordabilissimo di Sudafrica 2010 (composto da Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia).

FRANCIA, COME LA SERBIA? - La selezione transalpina si è qualificata grazie ai playoff e a rigor di ranking dovrebbe finire in terza fascia. Tale ipotesi, senza limitazioni, consentirebbe di avere tre europee nel girone. Un caso tuttavia non ammesso dal regolamento. Bisogna quindi capire come agirà la FIFA. Due le soluzioni da poter adottare al sorteggio del 6 dicembre: utilizzare il modello UEFA (per intenderci, il computer esaminerà le varie possibilità di escludere o meno da un gruppo la Francia qualora ci siano già due europee inserite nel raggruppamento) oppure costituire un'urna a parte, come nel caso della selezione di Serbia-Montenegro alla vigilia del Mondiale tedesco. Da questo punto di vista, l'Italia potrebbe essere inserita assieme alla Francia solo nel caso in cui, come testa di serie, venisse sorteggiata una selezione sudamericana (tra Argentina, Brasile, Colombia e Uruguay). Ancor più lecito, dunque, sperare di finire subito con Svizzera o Belgio per evitare sia i vicini d'Oltrealpe che le big sudamericane al primo turno.

Di seguito l'elenco dei gironi, in cui concorrono ranking FIFA e criteri geografici:

URNA 1 (Teste di serie): Brasile (paese ospite), Spagna, Germania, Argentina, Colombia, Belgio, Svizzera, Uruguay

URNA 2: (UEFA): Olanda, Italia, Inghilterra, Portogallo, Grecia, Bosnia, Croazia, Russia

URNA 3: (UEFA, CONMEBOL, CAF): Francia, Cile, Costa d'Avorio, Ecuador, Ghana, Algeria, Nigeria, Camerun

URNA 4: (CONCACAF, AFC): Usa, Messico, Costa Rica, Honduras, Giappone, Iran, Corea del Sud, Australia




Commenta con Facebook